menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mazzarri: "Cambio di modulo? Vedrete domani..."

Il tecnico toscano ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Napoli-Milan

Walter Mazzarri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida con il Milan. Ecco quanto evidenziato da Radio Marte: "Da parte nostra ho buone sensazioni, ho avuto tutti i giocatori solo ieri, ma sono tutti carichi e stanno bene a parte Pandev che non si può recuperare per la sfida. Cambio di modulo? Vedrete domani. Abbiamo preparato bene la partita, non c'è un modulo fisso, quando impostiamo l'azione, siamo consolidati, in fase difensiva ci saranno dei meccanismi".

"Le parole di Berlusconi? Per loro sarà uno stimolo importante. Loro sono forti, magari avranno avuto una scossa psicologica. Lo scopriremo domani sera, noi cercheremo di fare il meglio possibile. Solo noi abbiamo tutto da perdere, i nostri avversari possono solo guadagnare. Questa cosa non mi dà tanta tranquillità. Siamo gli artefici del nostro destino. Se entriamo in campo con l'atteggiamento giusto, possiamo fare bene e va in difficoltà qualsiasi squadra. Le rimonte? Io preferisco sempre gestire senza soffrire. Abbiamo sempre avuto un'anima, a volte non siamo riusciti a ribaltare il risultato come a Bergamo, ma lo spirito c'è sempre stato. C'è grande sintonia tra me e i ragazzi".

"Insigne? Deve giocare come sa, al primo posto nella sua testa deve esserci la squadra e non i personalismi. Deve essere l'emblema di questo spirito, lui ha qualità incredibili, ma non voglio caricarlo troppo, è uno degli undici. Stiamo facendo bene da tre anni, in questo calcio gli equilibri sono sottili e basta poco per entrare in un vicolo cieco. Il nostro campionato è livellato verso l'alto e questo deve farci riflettere e capire quanto di buono stiamo facendo. Sul Milan non dico altro. Abbiamo avuto poco tempo, quando si cambia atteggiamento tattico, ci vuole tempo per assorbire determinati codici, quindi devo tener conto di questo fatto. Noi ripeto abbiamo tutto da perdere. Le dichiarazioni di Pato? Non mi interessano".

"Zuniga? E' bello carico, è pimpante. E' stato fermo anche troppo. Si è allenato per tutta la settimana, ci sono i presupposti affinché sia al meglio. Il mio ideale di squadra è quella che sa leggere la partita: sfondare per vie centrali, quando ci chiudono le fasce laterali o viceversa".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento