menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campagnaro: "Abbiamo una rosa troppo corta per poter andare molto lontano"

Il difensore azzurro ha rilasciato un'intervista a Diario Olè

Hugo Campagnaro ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano argentino Diario Olè. Ecco quanto tradotto ed evidenziato da Napoli Today: "Sono in un momento molto buono della mia carriera. In Italia mi sento apprezzato e rispettato, non solo nella mia squadra e in città, ma nel calcio italiano. Sono qui da nove anni ormai. Stiamo combattendo in campionato e in Europa e presto in Coppa Italia. L'idea è di andare il più lontano possibile, ma è complicato perchè abbiamo una rosa molto corta. In campionato siamo in una buona posizione, ma manca ancora molto. Speriamo di arrivare in Champions League, ma già finire tra il quinto e l'ottavo posto sarebbe molto buono. Ho giocato al Nord col Piacenza e la Sampdoria, e devo dire che il calore del Sud è completamente diverso. A Napoli la città e la gente ti fanno avvertire il fanatismo e poi c'è un amore incondizionato per Diego che si trasmette di generazione in generazione. Sono stato orgoglioso di essere accostato alla nazionale di Maradona. In Italia Lippi mi voleva, ma ero infortunato. La speranza di vestire la maglia dell'Albiceleste non la perdo. Coronerei il sogno della mia vita. Da sette anni gioco in tutte le posizioni della difesa, spero che Batista mi dia una chance. Non è facile perchè ci sono molti grandi difensori, ma io ci spero sempre".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento