menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campagnaro: "Dobbiamo continuare a giocare al massimo e non pensare ad altro"

Il difensore azzurro ha parlato a Radio Marte

Hugo Campagnaro ha parlato ai microfoni di Radio Marte: "Dobbiamo giocare al massimo come abbiamo fatto le prime due, tutti sanno però che il Napoli è forte. Abbiamo fatto bene l’anno scorso ed abbiamo iniziato bene adesso, siamo consapevoli di poter migliorare ma anche confermarsi è la cosa più difficile. Quando si parla del Chievo ci ricorda sempre che l’anno scorso ci hanno preso sei punti, abbiamo fatto risultato su campi più difficili e con loro non abbiamo ottenuto nulla, a volte capita di sottovalutare l’avversario ma non deve succedere: queste partite danno tre punti esattamente come ne danno tre se batti il Milan o le grandi. Se giochiamo senza dare il massimo facciamo prestazione sotto tono ed è una cosa che dobbiamo evitare, l’impegno non deve mancare mai. Il gol di Cesena? L'ho dedicato al mio amico Alvaro che non c'è più. E' sempre nel mio cuore, adesso devo guardare avanti. In città grande euforia, un bene o un male? Non bisogna illudersi prima del tempo, sono passate solo due giornate anche il Cagliari ha vinto due gare e non vuol dire che vincerà lo scudetto, dobbiamo essere noi più tranquilli capisco i tifosi. Sognare lo scudetto va bene per loro, vorrebbero che vincessimo sempre ma si sa che non può essere così né si può promettere di vincere sempre. Ci sono tante squadre che si sono rafforzate molto, ma il pubblico non è mai un peso. Ci sono giocatori con poco carattere che possono subìre questa pressione ma non è il caso del nostro gruppo. Come si stanno inserendo Fideleff e Fernandez? Molto bene, sono professionisti e bravi ragazzi, Fernandez l’ha già dimostrato, l’altro lo di mostrerà, non avranno problemi ad adattarsi in questo gruppo che è stata la forza dell’anno scorso e sarà anche quella di quest’anno. Cavani l’ho visto tante volte, so quello che sa fare: sa fare movimenti eccezionali in area, sta segnando parecchio già da più di un anno, speriamo si riconfermi. Lo merita lui e lo merita questa città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento