Callejon: "Juve forte, ma per lo scudetto non è ancora finita"

L'esterno azzurro ha parlato ai microfoni di Sky Sport

Callejon (foto Ansa)

"La Juventus è una squadra forte. Sono forti da tanti anni e lo sono ancora adesso. Sono una bellissima squadra e quest’anno, con Cristiano Ronaldo, hanno fatto un altro passo in avanti. Noi facciamo il nostro lavoro, abbiamo una grande squadra e abbiamo lottato con loro nelle due partite in cui ci siamo affrontati in campionato. Non è andata bene, ma siamo ancora là. Siamo secondi, non è ancora finita". Così Josè Callejon ha parlato della lotta scudetto nel corso di una lunga intervista rilasciata a Sky Sport.

"Non dobbiamo mollare nulla perché, come ho sempre detto, abbiamo fatto un grande lavoro dall’inizio dell’anno fino ad adesso, quindi dobbiamo continuare fino alla fine", ha aggiunto l'esterno del Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento