menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inler e Aronica: "Rilanciamoci in campionato"

I due azzurri sono stati tra i protagonisti della presentazione del Calendario 2012 della Ssc Napoli

Gokhan Inler e Salvatore Aronica sono stati i protagonisti del lancio del Calendario 2012 della Ssc Napoli. Ecco le loro dichiarazioni, a margine della presentazione, raccolte da Radio Marte:

ARONICA: "C’è stata una grande atmosfera anche Mazzarri lo dimostra. Ride e scherza. L’anno scorso raffigurava un direttore d’orchestra, noi lo prendevamo in giro, fuori dal campo si rilassa anche lui. Lo faccio da quattro anni, c’è sempre un entusiasmo e una disponibilità incredibile da parte dei calciatori. E’ un momento di grande relax. Il mio futuro? Si dice ogni anno che io vada via, alla fine parla sempre il campo. Non sempre i nomi sono sinonimo di realtà. Mi auguro di poter prolungare la permanenza qui a Napoli, magari ne parliamo sotto Natale con De Laurentiis. Mi farebbe piacere firmare un nuovo contratto, ma le cose si fanno in due, da parte mia c’è disponibilità. Il campionato? Ai nastri di partenza, non dovevamo il passare il girone di Champions e ci siamo riusciti. E’ inutile fare chiacchiere, ci sono due o tre partite prima della fine del girone d’andata, il Napoli c’è e ci sarà. Ci teniamo a fare bene con la Roma, è importante per Napoli e il Napoli, a prescindere dal sorteggio, dove possiamo fare poco. Domani dipenderà anche dalla fortuna, siamo entrati in una competizione e avversari deboli non ce ne sono più. La Roma? Non mi sembra una squadra in crisi, per noi sarà tutt’altro che una sfida semplice. Da parte nostra, ci sarà tutta la cattiveria per conquistare un risultato positivo. Ci siamo posti all’attenzione di grandi club, forse per questo, le spagnole vogliono evitarci. Comunque Real Madrid e Barcellona hanno altri pensieri piuttosto che pensare al Napoli. L’avversario? Barcellona o Real Madrid, sarebbe contento il marketing”.

INLER: "Abbiamo giocato tanto raccogliendo soddisfazioni, ma adesso non vogliamo fermarci. Serve qualche punto in più per recuperare in campionato. Il calendario? Per me è stato divertente, la prima volta per me. Al 2012 chiedo di ripartire, dobbiamo dare il massimo per arrivare in alto. Scudetto? Non ne parlo, sono tranquillo. Vogliamo regalare grandi partite alla gente, a cominciare dalla Roma. Noi ci concentriamo unicamente sul campionato per fare bene. Poi vedremo cosa succederà in Champions. L’avversario? Per noi, non cambia niente, dove si va, proveremo a fare risultato. Amo Napoli, ho visto tante belle cose e questi scatti mi hanno aiutato a conoscere la città. Il sorteggio? Sono d’accordo con Aronica. Confermo quello che dice lui”.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento