rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Notizie SSC Napoli

Raspadori-Napoli, stretta finale: il Sassuolo spinge per chiudere in un senso o nell'altro

L'ad neroverde Carnevali: "Non è certo un'operazione facile, c'è un tempo in cui dobbiamo chiudere questa trattativa e sarà nei primi giorni di questa settimana"

A meno di una settimana dall'esordio in campionato a Verona, il mercato del Napoli entra nel vivo. Il nome più caldo ormai da giorni è quello di Giacomo Raspadori. Dopo l'incontro di venerdì in quel di Rivisondoli tra la dirigenza azzurra e quella del Sassuolo, proseguono serrati i contratti tra i due club per provare a trovare un'intesa finale che possa portare l'attaccante della Nazionale all'ombra del Vesuvio.

Il 22enne, che ha comunicato al suo club di gradire e molto l'opzione Napoli, è stato regolarmente schierato da Dionisi nel deby di Coppa Italia perso per 3-2 contro il Modena. La prestazione dell'obiettivo di mercato dei partenopei è stata tutt'altro che brillante, condita da un errore che ha portato al primo gol dei canarini.

Al termine del match, ai microfoni di Sportmediaset, l'ad neroverde Carnevali ha fatto il punto della situazione sulla trattativa:  "A breve inizia il campionato, da un po' di giorni stiamo parlando col Napoli e ora dobbiamo arrivare a una conclusione. Il giocatore lo terremmo anche volentieri, ma sappiamo il suo desiderio di andare a giocare in un grande club, a patto che ci siano condizioni congrue. Non è certo un'operazione facile, c'è un tempo in cui dobbiamo chiudere questa trattativa e sarà nei primi giorni di questa settimana".

Le distanze da colmare tra i due club

Permangono delle distanze tra le due società per arrivare ad un'intesa economica completa. Il Napoli valuta Raspadori poco più di 30 milioni di euro, mentre il Sassuolo almeno 38. Il club partenopeo vorrebbe inserire alcune contropartite tecniche (come ad esempio Ounas), ma gli emiliani gradirebbero solo cash. Differenza di vedute anche sulla formula dell'operazione (gli azzurri vorrebbero un prestito con obbligo di riscatto) e sulle modalità di pagamento. 

Porte girevoli in casa azzurra

Il Napoli, intanto, si muove per quanto riguarda il reparto portieri. In arrivo Sirigu, che già nelle prossime sosterrà le visite mediche. L'esperto portiere della Nazionale, libero a parametro zero, firmerà con gli azzurri un contratto di un anno con opzione per una seconda stagione. Chi lascia Castel Volturno, invece, è Contini: il 26enne italo-ucraino approda alla Sampdoria in prestito.

Fase di stallo, invece, nelle trattative per Navas e Kepa. L'alto ingaggio percepito dai due calciatori congela al momento la situazione. In ogni caso, per l'arrivo in azzurro di uno dei due estremi difensori, bisognerebbe poi trovare un'altra sistemazione per Meret. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raspadori-Napoli, stretta finale: il Sassuolo spinge per chiudere in un senso o nell'altro

NapoliToday è in caricamento