Petagna, il padre: "Un pezzo di Napoli gli è già entrato nel cuore. Viene per restare"

Parla il papà del futuro attaccante azzurro, autore del gol del momentaneo pareggio della Spal domenica scorsa al San Paolo

Petagna (foto Ansa)

Euro Petagna, papà del futuro centravanti del Napoli Andrea, ha parlato ai microfoni di Radio Marte nel corso della trasmissione "Si Gonfia la rete": "Andrea non sta nella pelle, è molto contento del trasferimento al Napoli. Sarebbe venuto già a gennaio, ma la situazione complicata della Spal ha causato il rinvio del trasferimento. Andrea ha molti amici a Napoli, già qualcuno si è attivato per trovargli una sistemazione. Lui non vede l’ora. Noi poi abbiamo anche dei parenti a Napoli, quindi…".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Osimhen? Il mio pensiero è che in una squadra come il Napoli, impegnata su vari fronti, è chiaro che ci sia concorrenza. Non sarà facile conquistarsi il posto. Dal punto di vista tecnico, giocare con calciatori del livello di quelli del Napoli ed essere allenato da Gattuso è un’opportunità fantastica. La concorrenza ci sarà, starà a lui conquistarsi lo spazio per giocare. Quello che abbiamo capito noi è che Andrea viene a Napoli per restare, poi nel calcio esistono varie dinamiche. Il gol al San Paolo? Abbiamo letto delle critiche per la mancata esultanza, ma la soddisfazione di Andrea di poter segnare in questo stadio fantastico era tanta. Senza pubblico e con la Spal in una situazione di classifica così, credo che non c’era molto da festeggiare. Forse poi, è anche perché un pezzo di Napoli gli è già entrato nel cuore…”, ha concluso il papà di Petagna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • L'avventura di Ciro Di Maio: "Mio padre ha lasciato il clan, ora io sono un imprenditore di successo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento