Venerdì, 18 Giugno 2021
Notizie SSC Napoli

Napoli, ora un mercato intelligente per non ripetere gli errori del passato

Il club azzurro non potrà permettersi di sbagliare operazioni e per questo sarà importante che la dirigenza lavori in stretta sintonia con il nuovo tecnico Luciano Spalletti

De Laurentiis (foto Ansa)

Un mercato intelligente e creativo. Questo è ciò di cui avrebbe bisogno il Napoli dopo due mancati accessi in Champions, in concomitanza con la crisi economica internazionale causa Covid che sta influendo e non poco anche sul mondo del calcio. 

Il club azzurro non potrà permettersi di sbagliare operazioni, come ad esempio quelle di Lobotka (oltre 20 milioni di euro per un giocatore poi utilizzato con il contagocce in un anno e mezzo) o di Malcuit (pagato circa 12 milioni di euro e con ancora un anno di contratto con il club partenopeo). 

Sarà importante, per questo, lavorare in stretta sintonia con il tecnico Spalletti ed evitare che si ripropongano situazioni come quelle di cui sopra. Inoltre, piuttosto che andare a cercare giocatori all'estero dalla riuscita incerta e dal costo non contenuto, per completare l'organico potrebbe essere utile valutare alcuni calciatori di proprietà azzurra che hanno fatto bene in prestito nell'ultima stagione, come ad esempio Tutino, Gaetano, Ounas, Folorunsho e Palmiero

Si può anche rinunciare a calciatori come Koulibaly e Fabian Ruiz, in caso di offerte davanti alle quali valga la pena cederli, ma l'importante è sostituirli in maniera adeguata con operazioni mirate e che portino un valore aggiunto all'organico azzurro, e non con altri calciatori che poi rischiano di rimanere sul groppone per gli anni a venire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli, ora un mercato intelligente per non ripetere gli errori del passato

NapoliToday è in caricamento