menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bucchi: "Il Napoli mi ha offerto una carta importante per rilanciare la mia carriera"

L'attaccante azzurro vuole farsi trovare pronto da Mazzarri e spera quanto prima in una convocazione

 L'attaccante del Napoli Cristian Bucchi ha rilasciato alcune dichiarazioni a Tmw. Ecco quanto evidenziato da Napoli Today: "Sono molto contento dell'opportunità che mi hanno dato il mister e la società. Dopo aver fatto il ritiro questa estate, c'erano state possibilità di accasarmi in altre squadre importanti. Le cose non si sono concretizzate ed ora è normale che poter essere protagonista, anche se dovessi esserlo solo in minima parte, con una maglia come quella del Napoli, che quest'anno è fortissimo e da ormai qualche hanno sta riprendendo il ruolo che gli spetta nel nostro calcio, sia per me motivo di vanto".

E' quindi arrivato il momento del rilancio di Cristian Bucchi?
"Quella che mi ha offerto il Napoli è una carta importante da giocare nella carriera di qualsiasi giocatore. Nella mia in particolare, visto che purtroppo negli ultimi due anni qualche infortunio mi ha reso i cammino in salita. L'importante ora è essere qui e fare parte del gruppo. Darò il massimo per essere utile alla causa".

Speri che a breve arrivi una convocazione da mister Mazzarri?
"Si, certo. Con il mister ci siamo parlati chiaro, come avviene tra persone serie ed intelligenti. Io sono qua a sua disposizione e mi sto allenando con grande impegno per metterlo in difficoltà. Devo diventare una pedina importante nel suo scacchiere, sia per giocare, che per la panchina e lo spogliatoio".

Da quanto ci riferiscono si parla di un Bucchi in gran forma in questi primi allenamenti.
"Se non in gran forma, diciamo in crescendo. Ancora non ho fatto né gare ufficiali né tanti allenamenti, ma l'importante è che finalmente mi senta molto bene. Inoltre, sono stato riaccolto molto bene sia dal mister, che dal gruppo, che dall'ambiente. Devo dire che mi sto divertendo e questa è la condizione migliore per migliorare".

Dove credi possa arrivare questo Napoli?
"Io credo che la posizione che il Napoli occupa in questo momento sia minore di quella che avremmo meritato. Rimane il cruccio di avere perso in casa col Chievo, una gara che tra l'altro si era messa bene perché eravamo andati in vantaggio. Però abbiamo vinto a Genova con la Samp, abbiamo vinto a Cesena che era lanciatissimo, abbiamo battuto la Roma, credo quindi che il Napoli attuale può giocarsela alla pari con tutti, a parte le due milanesi che sono fuori dalle righe. Ma daremo tutto per mettere in difficoltà anche loro. Chiaro che anche gli episodi devono essere dalla nostra parte: noi diamo il massimo ma la fortuna deve iniziare ad assisterci".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di martedì 6 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento