menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bigon: "Non è detto che il difensore arrivi per forza dal campionato italiano"

Il ds azzurro, a margine della presentazione di Calaiò ed Armero, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa sul calciomercato del Napoli

Il ds del Napoli Riccardo Bigon ha rilasciato alcune dichiarazioni sul mercato azzurro in conferenza stampa. Ecco quanto evidenziato da Radio Marte: "Campagnaro? Definiremo la situazione con grande tranquillità. Abbiamo un nostro stile, stiamo molto attenti alla meritocrazia.

El Kaddouri e Donadel? In ogni caso se un calciatore ha altre alternative, il nostro primo interesse è quello della squadra. Si deve fare tutto nell'interesse del Napoli. Se troviamo delle alternative valide, possono partire. Altrimenti no. El Kaddouri sta facendo grandi progressi e non si muove. Anche Uvini sta crescendo. Su Fernandez non ho bisogno di segnali, fa parte di questa rosa a pieno titolo. E' un co-titolare.

Il difensore? Non è detto che arrivi per forza dal campionato italiano. E' molto probabile, ma non è sicuro. Nel mercato si possono improvvisamente presentare occasioni impensabili fino a qualche ora prima.

Immobile? E' un ragazzo molto interessante, ma è in comproprietà tra Genoa e Juve. Difficile fare un'operazione di mercato con i bianconeri. Siamo concorrenti sportivi.

Balotelli? Mazzarri ha raccontato quell'episodio di tre stagioni fa. C'ero anche io in quella camera. Allora era una situazione diversa, era all'Inter e noi valutammo la questione. Adesso è più complicata, siamo competitivi in attacco. Sono quelle cose futuribili che non possono essere previste.

Vargas? E' scoppiato un caso atipico, ha avuto una serie infinita di richieste. Stiamo chiudendo un'operazione che si potrebbe ufficializzare domani per permettere a questo grandissimo talento di esprimersi in Brasile. Andrà via in prestito secco per sei mesi, poi ci sono una serie di clausole.

Dzemaili e Rosati? Non sono cambiate le situazioni. Rosati è il vice di De Sanctis, Dzemaili è uno dei titolari del centrocampo. Ci possono stare momenti di calo in una stagione anche nella gerarchia di un allenatore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento