rotate-mobile
Il caso

I biglietti di Napoli-Sampdoria diventano un caso: arriva l'interrogazione parlamentare

A presentarla è stato il deputato di Fdi, Gimmi Cangiano

"La festa per lo Scudetto che ritorna in città dopo 33 anni è un evento che nessuno vorrebbe perdere. E quindi va da sé che non si sarebbe potuto accontentare la marea festosa di napoletani che sognavano di poter salutare il Tricolore direttamente al Diego Armando Maradona, stadio che ha comunque una capienza nota e limitata rispetto al numero di tifosi che hanno provato a comprare il biglietto. Fin qui nulla di male o di anormale. Il problema è stata la gestione della piattaforma abilitata alla vendita dei tagliandi, che è andata in crash ancor prima di aprire la sessione di vendita, che ha accumulato una coda di utenti superiore alle 250.000 persone e che è andata però inspiegabilmente in sold-out dopo aver annunciato persino un attacco hacker.

Contemporaneamente al malfunzionamento della piattaforma, si registrava anche il malfunzionamento dei canali fisici di vendita, con code presso ricevitorie e ticket-point davvero chilometriche. Ciò che dispiace, e che però ci fa anche chiedere se tutto è stato gestito nell'interesse esclusivo della Società, della Squadra e della città, è il contestuale verificarsi di ripetuti casi di biglietti venduti al di fuori dei canali ufficiali e a prezzi decisamente maggiorati: tecnicamente un fenomeno che viene definito 'Secondary ticketing' e che è considerato una nuova fattispecie di illecito amministrativo.

Una giornata storica come quella che ci aspetta domenica, non può e non deve essere rovinata in questo modo. Tante sono le iniziative e le manifestazioni che animeranno Napoli e la Campania in occasione della premiazione ufficiale, e tutti potranno e dovranno divertirsi, anche chi purtroppo non potrà essere allo Stadio. Ma nel rispetto di tutti i tifosi onesti e perbene, di uno sport che qui amiamo e di una stagione che ci ha regalato un sogno, ho presentato una interrogazione parlamentare urgente al ministro dello Sport affinché possano attivarsi le iniziative di competenza per accertare che non vi siano responsabilità in capo ad alcuno dei soggetti interessati e per prevenire ed evitare il ripetersi di fenomeni che speculano sull'amore che ognuno di noi ha per la propria squadra". Lo dichiara, in una nota, Gimmi Cangiano, deputato casertano di FdI e riferimento alla Camera dei deputati del Club Napoli Parlamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I biglietti di Napoli-Sampdoria diventano un caso: arriva l'interrogazione parlamentare

NapoliToday è in caricamento