menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

Il Napoli soffre ma batte l'Atalanta nel finale 2 a 1: decide Milik

Il polacco entra e segna il gol decisivo a dieci minuti dalla fine. Napoli subito in vantaggio ma raggiunti da Zapata

Una partita di sofferenza per gli azzurri di Carlo Ancelotti che riescono a battere l'Atalanta per 2 a 1 a Bergamo. Allo stadio “Azzurri d'Italia”, il Napoli è partito subito fortissimo grazie ad un gol di Fabian Ruiz al primo minuto di gioco. Assist di Insigne in contropiede e lo spagnolo arriva in tempo per spingerla alle spalle di Berisha. La partita resta equilibrata con il Napoli che però fa paura sempre in contropiede. Il più pericoloso è Insigne che colpisce il palo in un'occasione e in un'altra scavalca con un pallonetto il portiere dei bergamaschi non riuscendo però a segnare.

Si arriva così all'intervallo ma dagli spogliatoi esce un'Atalanta diversa. Gli uomini di Gasperini riescono a pareggiare subito grazie all'ex Zapata. Riprende così il forcing degli uomini di Ancelotti che per tutto il secondo tempo provano a pareggiare senza però riuscire a creare occasioni da gol importanti. La migliore tocca al neo-entrato Arek Milik che ha la freddezza di trasformare in rete il primo pallone toccato della partita. Cambio azzeccato da parte di Ancelotti che così decide la gara e risponde alla vittoria della Juventus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento