menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

Il Napoli mette a rischio la qualificazione e perde 2-0 con l'Arsenal

Gli inglesi partono meglio degli azzurri. Insigne e Zielinski sbagliano i gol che avrebbero riaperto la sfida

Un Napoli brutto nel primo tempo e in ripresa nel secondo tempo mette a rischio la qualificazione alle semifinali di Europa League. Gli azzurri hanno perso per 2 a 0 contro l'Arsenal chiudendo la gara con tante recriminazioni. I londinesi partono molto meglio è riescono subito ad andare in gol grazie a Ramsey. Pochi minuti dopo l'Arsenal apparecchia la tavola per quella che sembra essere una goleada con il secondo gol di Torreira, grazie anche a una sfortunata deviazione di Koulibaly. A fine primo tempo il Napoli ha la possibilità di riaprire tutto grazie a Insigne che sbaglia un gol già fatto da centro area. 

Il Napoli esce meglio dagli spogliatoi e guadagna campo rendendosi molto più pericoloso. Il ritmo dell'Arsenal si abbassa e gli azzurri riescono a sfiorare ancora il 2 a 1 con Zielinski che però manda alto una deviazione sotto porta. Meret tiene in corsa gli azzurri grazie alle sue parate e nel ritorno al San Paolo servirà un'impresa. Critico Carlo Ancelotti che aspetta la reazione dei suoi al ritorno. 

Le parole di Ancelotti 

Dovevamo iniziare meglio perché sapevamo che avrebbero pressato molto grazie all'ambiente. Dopo rientrare nella partita è stata difficile. In parte ci siamo riusciti con due occasioni che potevano renderci meno complicata la rimonta nella partita di ritorno. I timori e la paura ce li toglierà il pubblico al San Paolo che come al solito sarà molto importante. L'Arsenal non mi sembra una squadra impenetrabile. Le misure le abbiamo prese nella seconda parte. Con lucidità e senza frenesia dobbiamo cercare di ribaltarla. E' molto difficile ma non impossibile. Abbiamo sbagliato troppo, di solito siamo più precisi. E' stato abbastanza sorprendente vedere tanti errori. Sicuramente dobbiamo ripartire dal secondo tempo e ci dobbiamo togliere di dosso che c'è stato nel primo tempo. Le chance ce le abbiamo ancora e dobbiamo giocarcele. Dobbiamo mantenere fiducia e ottimismo. 

Le parole di Insigne 

Molto critico anche il capitano del Napoli, Lorenzo Insigne: “Ci sto ancora pensando perché un gol fuori casa è importante. Sono arrivato con il passo lungo sicuramente potevo fare meglio. Gli errori che abbiamo fatto oggi non dobbiamo farli giovedì. Ci è mancato un po' di coraggio. Non abbiamo fatto una delle migliori partite stagionali ed è un peccato perché era una partita fondamentale. Dobbiamo stare tranqulli e rimediare giovedì. Le occasioni che abbiamo avuto non siamo stati bravi a sfruttarle. Noi siamo consapevoli di non aver fatto una grande partita e giovedì dobbiamo ribaltare il risultato. Io penso che giovedì possiamo ribaltarla. Dispiace ma è inutile piangerci addosso. 

Le parole di Meret

E' stato un primo tempo brutto, abbiamo fatto molto errori. Dovevamo avere più coraggio. Il secondo tempo dovevamo fare gol ma il ritorno non è impossibile. Non siamo stati lucidi come dovevamo e non ci sono venute le cose come volevamo. Dobbiamo ripartire dal secondo tempo per metterli in difficoltà al ritorno. Loro vanno in difficoltà sulle palle in profondità. Al ritorno avremo bisogno del San Paolo e dell'aiuto dei nostri tifosi. C'è da cambiare subito atteggiamento e da domani mattina lavorare per il ritorno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento