menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cannavaro

Cannavaro

Cannavaro e Grava: "Fine di un incubo". Mazzarri: "Sono felice"

Gli azzurri reagiscono con gioia ed emozione all'assoluzione dei due calciatori e alla cancellazione della penalizzazione in classifica da parte della Corte Federale

Paolo Cannavaro e Gianluca Grava appena hanno accolto la notizia del proscioglimento sono scoppiati in lacrime, come riferisce il sito ufficiale del Napoli.

"E' una gioia immensa - dice il capitano azzurro - a distanza di mezz'ora sto ancora piangendo dalla commozione. E' stato un mese terribile, un inferno. E' una liberazione, sono stato molto male, non potrò mai dimenticare cosa ho passato in questo mese. Voglio ringraziare tutti quelli che mi sono stati vicino: dalla società, per tutto ciò che ha fatto, al mister e ai compagni che mi hanno confortato tutti i giorni"

Commosso anche Grava: "Quando ci siamo sentiti io e Paolo ci siamo messi a piangere dalla gioia. E' la fine di un incubo, solo noi possiamo sapere quanto abbiamo sofferto e cosa abbiamo provato in questo mese. Sembrava un incubo dal quale non riuscivo più a svegliarmi. Provo una gioia immensa e sono felice che giustizia sia stata fatta".

Gioia e soddisfazione anche per Walter Mazzarri: "Innanzitutto sono contentissimo per Paolo e Gianluca, due ragazzi dai valori umani eccezionali. Hanno trascorso un Natale bruttissimo, vittime di una grande ingiustizia. E naturalmente sono felice per la classifica. Quei due punti ce li siamo meritati sul campo e sarebbe stata un'altra grande ingiustizia se ci fossero stati sottratti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento