Notizie SSC Napoli

Cruz: “Napoli nel cuore. Ricordo ancora l’urlo dei tifosi quando andavo a calciare le punizioni”

Il brasiliano ricorda i suoi anni in azzurro

Cruz (foto Ansa)

Porto sempre Napoli nel cuore: che ricordi. Ancora ho nella mente l’urlo  dei tifosi quando andavo a calciare le punizioni: Cruz, Cruz, Cruz...! Non lo dimenticherò mai". Così l’ex calciatore del Napoli Andrè Cruz ha ricordato i suoi anni in azzurro ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.

Il brasiliano ha parlato anche del suo connazionale Kaio Jorge, accostato con insistenza al club partenopeo nelle ultime settimane: “Un paio di mesi fa mi chiesero, in un'intervista, il nome di un calciatore pronto per l'Europa. Ho risposto Kaio Jorge. Ha tecnica, movimento e soprattutto è uno che fa gol. Il campionato italiano è però difficile, dovrà adattarsi alla mentalità. A chi somiglia? In lui vedo un po' di Abel Balbo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cruz: “Napoli nel cuore. Ricordo ancora l’urlo dei tifosi quando andavo a calciare le punizioni”

NapoliToday è in caricamento