Ancelotti: "James mette tanta qualità, Icardi ottimo giocatore. Valutiamo tante opportunità sul mercato"

Prima conferenza stampa a Dimaro per il tecnico del Napoli

Ancelotti

"Rispetto a Juve e Inter non abbiamo cambiato l'allenatore, dunque ci saranno meno novità. Sarà un Napoli in linea con quello dell'anno scorso, ma vogliamo fare meglio. L'anno scorso c'è rimasto del rammarico per quanto accaduto nella seconda parte della stagione. Sarà un Napoli migliore, con un gioco collaudato, non ci saranno grosse novità dal punto di vista tattico. Ci serve consolidare quanto fatto e trovare continuità". Sono queste le prime parole della stagione 2019-2020 di Carlo Ancelotti in conferenza stampa da Dimaro.

Il tecnico azzurro ha risposto a tante domande sul mercato: "La nostra idea è quella di proporre un calcio di qualità. James Rodriguez lo conosco molto bene e mette tanta qualità. Non so se sarà un giocatore del Napoli o meno, ma non posso parlare di un giocatore di un'altra squadra. Stiamo valutando tante opportunità, c'è voglia di migliorare la rosa. Il mercato dà tante possibilità. Io non ho dato l'ok per la cessione di nessun giocatore. La società vuole trattenere tutti i migliori, poi magari qualcuno vorrà cambiare aria e si potrà valutare. Miglioreremo la rosa e c'è tempo per farlo di qui a fine agosto. Sarà un'estate molto lunga, non abbiamo fretta. Non siamo con l'acqua alla gola. Icardi è un ottimo giocatore, apprezzato da tutti, non solo da noi e da me. E' positivo per il Napoli che nomi così importanti vengano accostati a noi. James Rodriguez, Icardi, Lozano, Rodrigo. Solo il nome di Cristiano Ronaldo non è stato fatto! Centrocampo? Abbiamo perso Diawara, valutiamo Rog. Cerchiamo un profilo alla Fabian Ruiz, che sappia ricoprire più posizioni. Abbiamo due calciatori di alto livello come Zielinski e Fabian, ne cerchiamo un altro". 

Ancelotti ha anche salutato Albiol e accolto Manolas: "Vorrei ringraziare Albiol per quanto dato in questi anni. Manolas è un grande difensore centrale, con Koulibaly formerà una coppia formidabile e ci consentirà di fare un calcio più aggressivo. Era uno dei migliori nel suo ruolo che si potesse prendere sul mercato. Scudetto? Dobbiamo ambire a vincere qualcosa ed alzare l'asticella. L'entusiasmo con i tifosi va ricreato. Tornare a riempire il San Paolo è un nostro obiettivo. Di Lorenzo mi auguro possa crescere ulteriormente, ci aiuterà sicuramente. Insigne ha fatto una prima parte di stagione straordinaria, con una flessione nella seconda parte. Da lui mi aspetto un atteggiamento e un comportamento da capitano. Centravanti? Abbiamo Mertens e Milik che hanno fatto molto bene. Non focalizziamoci su una punta da area di rigore". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è mancato anche un passaggio su Sarri alla Juve: "Nessuno si aspettava Sarri alla Juve, è andato in una grande squadra e la Juve ha preso un grande allenatore. Posso capire il dispiacere dei tifosi del Napoli, ma questo è il professionismo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv?

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento