"Qualcuno voleva manovrarmi. Napoli è splendida": Younes chiarisce il giallo di gennaio

L'attaccante tedesco-libanese, intervistato dall'agenzia di stampa Dpa, svela: "Mi hanno messo pulci nell'orecchio, io sono stato ingenuo. Ma non è vero che a gennaio non sono venuto per la città. Anzi, mi trovo bene"

"Ho fatto degli errori, mi sono fidato di persone sbagliate": l'ammissione di Amin Younes, intervistato dall'agenzia tedesca Dpa, lascia l'amaro in bocca e solleva molti interrogativi. L'ex nazionale tedesco, che oggi con il Napoli lavora per recuperare da un infortunio, cerca di spiegarsi: "Sono stato ingenuo: era chiaro che mi sarei liberato a parametro zero e alcuni mi hanno messo le pulci nell'orecchio e io mi sono lasciato coinvolgere. Ora ho capito di chi posso fidarmi e sto bene".

"Non è vero che non sono venuto a gennaio perché non mi piaceva la città, non l'ho neanche vista, sono stato a Castel Volturno. Napoli è splendida, i napoletani amichevoli. Quelle pagine di giornale furono terribili". Sulla stagione in corso, Younes afferma: "Ancelotti ha voluto tenermi e gli sono grato". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Nuova ordinanza di De Luca: pubblicato il testo e le linee guida (I DOCUMENTI)

Torna su
NapoliToday è in caricamento