menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteore Azzurre: Caio Ribeiro Decoussau

Ricordiamo l'attaccante italo-brasiliano arrivato a Napoli in prestito dall'Inter

 Caio Ribeiro Decoussau sbarca in Italia nell’estate del 1995, fresco di nomina come miglior giocatore del campionato del Mondo Under 20. A portarlo nel “bel paese” è l’Inter di Moratti, ma per il giovane ed ancora acerbo attaccante brasiliano lo spazio è poco e sono solo 6 presenze nella sua prima stagione italiana. Nel corso del mercato estivo successivo, quello del 1996, il Napoli targato Simoni prende in prestito Caio dalla compagine nerazzurra. Dopo un buon inizio nelle primissime partite, la punta carioca si perde ben presto, anche per via della sua sterilità cronica che lo porta a non realizzare neanche una rete nelle 20 presenze racimolate in campionato con la maglia azzurra. L’unico gol della sua avventura con il Napoli, Caio lo sigla nei Quarti di Finale di Coppa Italia nel corso dell’1-1 all’Olimpico contro la Lazio. A fine stagione “o’dutturinho”, come veniva soprannominato dai compagni, fa ritorno in Brasile per vestire la maglia del Santos. Dopo aver cambiato una squadra all’anno, nel 2004 Caio ritorna in Europa per vestire la maglia del Rot-Weiss Oberhausen, squadra di serie C tedesca. Dopo questa triste esperienza, Caio al ritorno in patria, decide di appendere le scarpette al chiodo ad appena 30 anni. Attualmente lavora come commentatore sportivo per la radio brasiliana “Rádio Globo” e per la televisione “SporTV”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Monte di Pietà in vendita, i cittadini: "No a ristoranti e matrimoni trash"

  • Cronaca

    “Chi ha ucciso Maurizio ha dato una coltellata all'intera città”

  • Cronaca

    “Cinque ore di attesa per essere vaccinati”: la denuncia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento