menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Laurentiis e Moggi

De Laurentiis e Moggi

Alessandro Moggi sulla cessione di Lavezzi al Psg: "Da De Laurentiis una richiesta particolare"

Il procuratore nel suo recente libro ha raccontato numerosi retroscena del mondo del calcio, alcuni anche relativi al Napoli prima di Corbelli e Ferlaino e poi targato Aurelio De Laurentiis

Nel suo libro "Figlio di: la mia vita nel mondo del calcio nonostante tutto" (Cairo Editore), Alessandro Moggi racconta numerosi retroscena del mondo del calcio, alcuni dei quali anche relativi al Napoli prima di Corrado Ferlaino e poi targato Aurelio De Laurentiis.

L'ERA FERLAINO-CORBELLI – Chiamato da Ferlaino e Corbelli come consulente al tempo del ritorno in Serie A (era il 2000), Il giovane procuratore della Gea dopo i no incassati da Prandelli e Trapattoni scelse per la panchina azzurra Zdenek Zeman, grande nemico della Juventus per la campagna contro l'abuso di farmaci risalente a due anni prima. Alessandro avrebbe poi rinunciato all'incarico ancor prima dell'inizio della stagione.

L'ADDIO DI DIEGO – Moggi jr. avrebbe voluto organizzare l'addio di Maradona al San Paolo, ma il sogno non si realizzò. Raconta: "Chiese 5 milioni attraverso Bagni, che ne curava allora gli interessi: una cifra da fuori di testa".

IL RAPPORTO CON DE LAURENTIIS – Particolarmente difficile, racconta il figlio di Luciano Moggi, il suo rapporto con l'attuale patron azzurro Aurelio De laurentiis. Rivela alcuni particolari della cessione (2012) di Ezequiel Lavezzi al Psg. Il presidente azzurro avrebbe detto al manager dei francesi Leonardo: "Se c’è quello di mezzo (Alessandro Moggi, ndR), io Lavezzi non ve lo do più". L'accoro però si concluse, 31 milioni al Napoli e l'argentino ai parigini. "De Laurentiis disse a Leonardo – prosegue ancora Moggi jr. nel suo libro – Fammi regalare dall’emiro del Qatar, che è anche proprietario del Paris St. Germain, un appartamento allo One Hyde Park di Londra. So che è suo pure quello. Niente regalo, però".

GLI ASSISTITI NELLA ROSA AZZURRA – Tra gli assistiti di Moggi anche il primo acquisto della corrente stagione del Napoli, Tonelli, così come – ne cura gli interessi insieme a Marco Sommella – l'algerino Fauozi Ghoulam. "Il mio nemico dichiarato (De Laurentiis, ndR) non l’ha presa benissimo. Ha subito chiamato il fratello del giocatore: 'Mollate subito Moggi, io con quello non voglio avere niente a che fare'. Ghoulam è rimasto con me". Ma a giudicare dalle voci sulle difficoltà nel rinnovo di questi giorni, il suo futuro azzurro appare sempre più incerto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dramma a Sanremo: morta la mamma del maestro Campagnoli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento