rotate-mobile
Notizie SSC Napoli

Abbraccio di Petagna a Gattuso dopo il gol: l'attaccante spiega un retroscena

"Il mister prima della partita mi aveva detto che avrei segnato", racconta l'ex Spal

È felicissimo Andrea Petagna al termine di Napoli-Sampdoria. È lui che l'ha decisa, segnando il gol del sorpasso per 2-1 dopo che gli azzurri erano anche passati in svantaggio nel primo tempo.

"Era una partita difficile dopo l'Europa League. Questa vittoria ci permette di arrivare a mercoledì, ci aspetta un'altra gara difficile (con l'Inter a Milano, ndR). Quando ho segnato sono corso ad abbracciare il mister perché prima della partita mi aveva detto che avrei segnato", spiega l'ex Atalanta e Spal.

"Osimhen ci manca, è forte e importante per noi. Mi sto giocando le mie chance, devo lavorare. Ci alleniamo forte ed entriamo in campo a mille, altrimenti Gattuso ci mangia. Ognuno deve garantire la concentrazione al massimo", ha concluso Petagna.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbraccio di Petagna a Gattuso dopo il gol: l'attaccante spiega un retroscena

NapoliToday è in caricamento