Palazzetto e palestre chiuse, squadra napoletana si allena in Villa Comunale

Il caso dell'Arzano volley femminile

La Luvo Barattoli Arzano ha iniziato la preparazione in vista del prossimo campionato nazionale di Serie B1 di pallavolo femminile allenandosi nella villa comunale cittadina.

Questa la soluzione alternativa ideata dalla società napoletana guidata dal presidente Raffaele Piscopo, che di fatto non ha a disposizione palestre e palazzetti per far allenare le sue giocatrici. 

"Purtroppo ad oggi - spiega il presidente dell'Arzano Volley Piscopo - non abbiamo ancora ricevuto notizie per quanto riguarda le autorizzazioni ad accedere alle strutture sportive di Arzano. Sia nelle palestre scolastiche che nel palasport, che restano ancora tristemente sbarrati. Siamo costretti ad allenarci in villa, sperando che il tempo regga ancora per qualche giorno, perché spero che nelle prossime ore la triade di commissari prefettizi si riunisca e ci dia le autorizzazioni necessarie per entrare. Alle strutture non manca nulla, l’anno scorso sono state tutte rese efficienti secondo le nuove normative. Così come tutte le società hanno assolto ai loro obblighi. Gli unici a mancare adesso sono i commissari che devono firmare le autorizzazioni". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire velocemente: la dieta Kempner per perdere fino a 20 chili in un mese

  • Il rider rapinato è ancora senza lavoro: rifiutate due offerte

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Acqua, bicarbonato e limone: benefici e controindicazioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento