Pallanuoto, Final Six Scudetto: il Posillipo vola in semifinale

Battuta Ortigia 10-7 nei quarti

(foto Manuel Schembri)

Nell’incontro valevole per il secondo quarto di finale della Final Six Scudetto di Trieste il Circolo Nautico Posillipo, quarto in regular season con quarantatré punti, ha affrontato il Circolo Canottieri Ortigia, quinta con trentacinque punti. Un eccellente approccio al match consente ai partenopei d’indirizzare a proprio favore il match che si conclude sul punteggio di 10-7, risultato che garantisce al circolo di Mergellina l'accesso alle semifinali ed il ritorno tra le prime quattro. L’ultimo ingresso nella top four si era verificato, infatti, nel 2014. Capitan Saccoia e compagni sfideranno ora l’An Brescia, prima al termine della stagione regolare, nella partita in programma oggi con il fischio d’inizio previsto alle ore 17:30.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rossoverdi sono entrati in acqua con la determinazione delle occasioni migliori, sbloccando la gara in superiorità numerica, fondamentale nel quale hanno fatto registrare un lusinghiero sei su undici, mettendo in evidenza schemi di pregevole fattura, grazie a Marziali, top scorer di giornata con una tripletta. L’eccellente performance dei campani tiene a digiuno di reti i siciliani per i primi dodici minuti e mezzo grazie ad una difesa le cui maglie si stringono con la puntualità di un orologio svizzero. Sugli scudi uno stellare Tommaso Negri che oltre alla solita serie di parate determinanti, ha messo la ciliegina sulla torta alla sua stratosferica prova parando i tiri dai cinque metri di Jelaca, sull’1-0, e di Giacoppo sul 7-3. Il sette allenato da Brancaccio ha sofferto la presenza di Napolitano che si fa valere nella lotta ai due metri, caricando di falli gravi i marcatori in calottina bianca, ma è stato esemplare nella gestione del fondamentale dell’inferiorità numerica, nel quale ha costretto gli avversari ad un deficitario cinque su quattordici, percentuale che al ventiquattresimo registrava un due su undici che lasciava ben poco speranze ai siracusani. Va tributato tuttavia il giusto elogio al sette allenato da Piccardo, che nell’ultima frazione ha tentato il tutto per tutto provando la reazione d’orgoglio, con un break di 3-0 grazie al quale si è portato sul meno due, provando a creare qualche apprensione ai rivali prima che il bomber Massimo Di Martire (doppietta per il giovanissimo cannoniere che inaugura la sua prestazione realizzandola rete del provvisorio 5-1 con una deliziosa parabola che s’insacca sotto la traversa) scriva la parola fine sulla contesa quando a trentaquattro secondi dalla sirena conclusiva ha siglato il punto del 10-7 con un alzo e tiro devastante, che ha terminato la sua corsa all’angolino, non lasciando scampo al pur ottimo Caruso. Il test contro la capolista potrà fornire ulteriori e significative risposte sul percorso di crescita intrapreso da un Posillipo che, se gioca con la giusta concentrazione, può mettere in difficoltà anche avversari sulla carta molto più attrezzati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, divieti e limitazioni per feste e cerimonie: tutte le decisioni di De Luca

  • Boom di contagi in Campania, nuova ordinanza di De Luca: scuole chiuse e restrizioni sociali

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy: ecco dove acquistarle scontate

  • Dieta alcalina: come perdere peso e migliorare la salute in 7 giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento