menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Posillipo sciupone, ora sotto con la Coppa

I rossoverdi non sfruttano quasi mai la superiorità numerica (3/13) ed escono sconfitti dal Savona. Mercoledì partenopei di nuovo in vasca per i quarti di finale della Coppa Len

Si fa sempre più in salita il campionato del Posillipo. A Savona arriva un’altra battuta d’arresto per i rossoverdi, che però non demeritano a cospetto di un avversario certamente meglio attrezzato. I posillipini si ritrovano, dopo otto giornate di campionato, al quinto posto, ben distanti però dalle prime tre posizioni occupate da Recco, Savona e Brescia.

L’inizio alla Piscina Luceto è tutto da dimenticare. I liguri si portano in sei minuti sul 3-0 grazie alle marcature di Janovic, Angelini e Varellas. Gli uomini di Silipo accorciano con Bertoli, quasi completamente recuperato dal problema alla spalla, ma ad inizio secondo quarto è Fiorentini a riportare a tre le reti di vantaggio dei padroni di casa. I posillipini inseriscono a questo punto il turbo e in cinque minuti restituiscono il parziale di 3-0 e ritornano in parità anche per merito di una difesa che sale di tono. E’ il capitano Scotti Galletta a suonare la carica, a cui subito si accodano Mattiello e Varga per il 4-4. Negri, a trenta secondi dalla fine della seconda frazione, para il rigore di Rizzo e così Varga in apertura del terzo tempo trova il guizzo, a uomo in più, per portare addirittura in vantaggio gli ospiti. Il +1 dei rossoverdi ha però il potere di risvegliare il Savona, che piazza un tremendo break di 5-1, che capovolge nuovamente l’andamento del match. I liguri si appoggiano soprattutto su Janovic che con una bella doppietta fissa il risultato sul 9-6. Sembra finita, ma c’è ancora tempo per tentare un portentoso recupero. Politze e Buonocore, allora, allestiscono la rimonta, ma il tentativo non sortisce gli effetti sperati e si blocca sul 9-8. Varellas, infatti, manda i titoli di coda sull’incontro, siglando due reti negli ultimi minuti di gioco che ricacciano via gli ospiti.

Nessuna recriminazione da parte di coach Silipo: «Il risultato non è certamente buono, ma è eccessivamente penalizzante per noi. Ce la siamo giocata alla pari fino a tre minuti dal termine, purtroppo però abbiamo sfruttato malissimo l’uomo in più».
Posillipo di nuovo in vasca mercoledì 16 alla Scandone per il match di ritorno dei quarti di finale di Coppa Len. Si partirà dal +2 a favore dei rumeni dell’Oradea.

Rari Nantes Savona-Posillipo 12-8

(3-1, 1-3, 4-2, 4-2)

Rari Nantes Savona: PASTORINO Giacomo, VARELLAS Peter 4, MISTRANGELO Federico, GIACOPPO Massimo, DAMONTE Luca, RIZZO Valerio 1, JANOVIC Mladjan 3, ANGELINI Alberto 1, LAPENNA Michele, FIORENTINI Deni 1, AICARDI Matteo 1, FIORENTINI Goran 1, CONTI Mattia. All: MISTRANGELO

Posillipo: NEGRI Tommaso, FIORILLO Luca, MATTIELLO Giuliano 1, BUONOCORE Fabrizio 1, SCOTTI GALLETTA Andrea 1, POLITZE Marc 2, GAMBACORTA Fabio, GALLO Valentino, BARALDI Fabio, BERTOLI Zeno 1, SACCOIA Paride, VARGA Zsolt 2, LIGNANO Antracite. All: SILIPO
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

social

Lotto, estrazione di giovedì 22 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento