menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Peppe Marino

Peppe Marino

Napoli Calcio Femminile, esonerato l'allenatore Peppe Marino: arriva Pistolesi

Nelle prossime ore il nome del successore del tecnico che ha riportato la squadra nella massima serie

Il Napoli calcio Femminile rende noto di aver sollevato dall’incarico il tecnico Giuseppe Marino.

Questo il comunicato del club partenopeo, attualmente ultimo in classifica nella massima serie: "A Marino, che ha condotto due volte la squadra azzurra in massima serie e l’ha portata anche al quinto posto in A nel 2012-2013, vanno i più sentiti ringraziamenti della società per il lavoro svolto fin qui. Il presidente Carlino, legato da profonda stima ed amicizia a mister Marino, ha comunicato al tecnico in mattinata - con profondo rammarico - la decisione dell’esonero, dettata dai risultati poco soddisfacenti conseguiti dalla squadra in queste prime dieci gare di campionato".

Il nuovo allenatore del Napoli Femminile è Alessandro Pistolesi, che guiderà la squadra fino al termine della stagione. Pistolesi, classe 1961, vanta una lunghissima esperienza nel calcio femminile iniziata addirittura nel lontano 1984 con il G.S. La Piazza divenuto poi Valdarno CF e Castelfranco CF fino a diventare l’attuale Empoli. Pistolesi ha allenato proprio l’Empoli nella passata stagione in Serie A ed ora approda a Napoli insieme al suo vice Giacomo Dani. Lo staff a disposizione del nuovo allenatore sarà completato dal preparatore atletico Euro Baracchi, da quello dei portieri Arturo Tudisco e dal collaboratore tecnico Francesco Persico - che già erano alle dipendenze del club.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

Arredare

Vomero: apre un mega Scavolini Store

Attualità

Mina Settembre, è ancora un trionfo di ascolti per la serie "napoletana"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento