menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Posillipo viene fuori alla distanza e mette ko il Latina

Pessimo inizio per i napoletani che vanno sotto anche 5-1. Poi il prodigioso recupero che regala tre punti fondamentali per la classifica. Sabato trasferta in Romania per gli ottavi di finale di Coppa Len

Parziale riscatto per il Posillipo che, dopo la pessima gara disputata contro la Pro Recco, espugna la piscina di Latina per 7-6. Un match sofferto che ad un certo punto si è trasformato addirittura in una scalata a causa del solito approccio troppo morbido degli uomini di Carlo Silipo. Le partenze diesel stanno diventando una costanza dei rossoverdi che si ritrovano puntualmente a recuperare. I posillipini, infatti, dopo aver riagguantato la rete iniziale di Simeoni con Gambacorta hanno subito un incredibile blackout che ha concesso ai laziali di allungare fino al 5-1 grazie alle marcature di Tullio, Josep, Di Patti e Mandolini. Un parziale di 4-0, a cavallo tra il primo e il terzo quarto, che però non ha stordito i napoletani. Gli uomini di Silipo, sull’orlo del precipizio, si sono anzi ricompattati, rimontando gol dopo gol l’enorme svantaggio. In meno di cinque minuti i partenopei si sono riportati in parità. Scotti Galletta, Politze e la doppietta di Buonocore hanno consentito agli ospiti di riportasi in gara e il rigore fallito poco dopo da Gallo fa solo da preludio alla realizzazione dello stesso mancino siciliano a cui si aggiunge la rete del giovane Saccoia. Partita completamente ribaltata con il parziale di 6-0 che porta il Posillipo avanti per 7-5. Gli ultimi minuti sono contraddistinti dalle espulsioni del tecnico latinense, Vasko Vuckovic, da quelle di Tullio, Kovacs e del napoletano Mattiello e dal gol in superiorità numerica di Simeoni che però non cambia le sorti dell’incontro, fissando il risultato sul definitivo 7-6 per i rossoverdi.

Di tutt’altro umore il commento di Silipo rispetto a sette giorni fa: «Non era facile vincere qui, sia per le condizioni ambientali che per l’arbitraggio, che certamente non ci ha favorito. Ho visto la reazione che volevo dopo la sconfitta di sette giorni fa, soprattutto in difesa siamo stati eccellenti. La cosa più importante è stata aver ritrovato lo spirito giusto».

Il prossimo impegno per il Posillipo sarà la trasferta rumena contro l'Oradea il 28 novembre valevole per gli ottavi di finale della Coppa Len.

LATINA PALLANUOTO-C.N. POSILLIPO 6-7

(Parziali: 2-1; 1-0; 2-4; 1-2)
Latina Pallanuoto: Sattolo, Proietti, Kovacs, Di Patti (1), Josep (1rig.), Cama, Spaziano, Mandolini (1), Lo Cascio, Simeoni (2), Tullio (1), Battistella, Antonino. All: Vuckovic.
C.N. Posillipo: Negri, Fiorillo, Mattiello, Buonocore (2), Scotti Galletta (1), Politze (1), Gambacorta (1), Gallo (1), Riccitiello, Bertoli, Saccoia (1), Varga, Lignano. All: Silipo.
Arbitri: L. Bianco di Brescia e Bacis di Orio al Serio (Bergamo)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento