Sport

Pallanuoto, Italia campione del mondo: esultano due napoletani

Velotto e Renzuto Iodice nel Settebello che in Cina ha battuto la Spagna. Gara senza storia. Esulta il tecnico Campagna

Il Settebello è Campione del Mondo. La notizia arriva dalla piscina Natatorium dell'Oriental Sports Center di Shanghai alla Nambu University Grounds di Gwangju, dove gli azzurri hanno letteralmente surclassato la Spagna per 10-5. Gli iberici sono rimasti in contatto con gli uomini di Campagna solo alla fine del primo quarto, quando il risultato è stato di 2-2. Per il resto il dominio (con anche un rigore parato agli spagnoli) è stato netto, grazie anche ad una difesa solida. Il quarto titolo iridato porta anche la firma dei napoletani Velotto e Renzuto Iodice (a segno in finale) che insieme al resto della compagine hanno entusiasmato per tutto il torneo, portato a casa con un percorso netto.

"La partita perfetta, in una giornata perfetta, nella finale di un Mondiale - ha detto il C.T. Campanga - Oggi sono venuti fuori il nostro gioco, la nostra personalità e il nostro orgoglio. I ragazzi sono stati perfetti, eccezionali. Siamo cresciuti alla distanza in questo campionato del mondo: all'inizio non stavamo benissimo. Nella sofferenza siamo venuti fuori alla grande. Il prossimo anno ci sarà ancora più tensione, un Olimpiade è sempre differente: questo è stato un test. Voglio ringraziare anche tutto il mio staff, determinante sempre. Un ringraziamento particolare al presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli che sa alla perferzione come gestire i settori agonistici".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, Italia campione del mondo: esultano due napoletani

NapoliToday è in caricamento