menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lukáš Petrusek

Lukáš Petrusek

Da Praga a Napoli: la storia di Lukáš Petrusek, un gigante nei suoi 140 cm

Affetto da acondroplasia, corre maratone in tutto il mondo per dimostrare che non ci sono limiti

Napoli City Half Marathon, gara Bronze Label World Athletics, domenica 23 febbraio diventerà teatro di imprese e di storie personali. Perché ognuno, quando decide di attaccarsi un pettorale la domenica mattina, ha la propria motivazione.

Da Praga atterrerà a Napoli un ragazzo che non è un runner qualunque, perché ha fatto della testardaggine il segreto del suo successo. Lui è Lukáš Petrusek, un appassionato di corsa di origine ceca affetto da acondroplasia, una patologia congenita che gli ha impedito lo sviluppo corretto e avrebbe potuto persino impedirgli di camminare. Alto poco più di 140 cm, ha già compiuto una serie di imprese starordinarie e uniche persino su scala internazionale, correndo nell’ultimo anno ben 11 maratone, una al mese di media.

La sua carriera di runner è iniziata con la Maratona di Hannover all’inizio di aprile, conclusa in 4:33:22. Nel corso dell’anno Lukáš si è migliorato fino a chiudere le maratone di Monaco e Francoforte sotto le 4 ore, più precisamente 3:58:56 e 3:52:36, un traguardo difficile per moltissimi, ancor più per una persona così poco alta, costretta a compiere il triplo dei passi. Gli organizzatori della Maratona di Monaco hanno confermato che Lukáš è attualmente il corridore nano più veloce al mondo, un risultato straordinario specialmente se si considera che per sopportare questo sforzo compie oltre 130.000 passi e può perdere da 3 a 7 kg, uno scompenso fisico notevole.

Tantissimi i suoi risultati, e non solo in ambito podistico ma anche nello sci e numerose le gare in programma, per un 2020 che si preannuncia ricco di emozioni e che lo vedrà spesso gareggiare in Italia dove conferma di aver sempre ottime esperienze.

Il 23 Febbraio sarà al via della Napoli City Half Marathon, poi alla RomaOstia half Marathon e poi tante altre gare, maratone comprese come Milano, Amburgo, Vienna, Hannover e tante altre. Tra gli obiettivi, quello di portare almeno a 20 il numero delle maratone concluse entro il 2020, attualmente sono 15, mantenendo il tempo finale sempre sotto le 4 ore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento