menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verso Livorno-Napoli, azzurri con gli uomini contati

Tantissime le defezioni in casa partenopea. Da Lavezzi a Quagliarella, da Hoffer a Bogliacino, Mazzarri sarà costretto a reinventarsi l’undici iniziale. Cigarini potrebbe agire da mezza punta, mentre Cosmi è intenzionato a lanciare subito nella mischia il neoarrivato Bellucci

E' piena emergenza in casa Napoli. L’allarme è scattato anche per Bogliacino, fermatosi per un problema muscolare e difficilmente recuperabile per la gara di Livorno. Proprio l’uruguaiano avrebbe dovuto ricoprire il posto lasciato libero dallo squalificato Quagliarella, ed invece con tutta probabilità toccherà a Cigarini reinventarsi trequartista e dare manforte in attacco ad Hamsik e Denis. Napoli spuntato quindi, soprattutto se si pensa che lo slovacco vive un momento non esaltante e l’argentino non è certo un bomber che dà tutte le sicurezze del caso. Gli uomini a  disposizione sono però contati e Mazzarri dovrà fare di necessità virtù, dal momento che non potrà contare nemmeno su Jimmy Hoffer anche lui bloccato da fastidi fisici. L’allenatore di San Vincenzo si è cautelato nell’ultimo allenamento convocando anche il giovane Insigne, attaccante che tanto bene sta facendo nella Primavera e che potrebbe partire con la squadra alla volta del Picchi. L’unica nota positiva arriva così dal reparto arretrato dove pare completamente recuperato Hugo Campagnaro. L’argentino, pilastro della difesa azzurra e capace anche di rendersi pericoloso con le sue portentose avanzate palla al piede, torna quindi disponibile e Mazzarri lo lancerà subito in campo assieme a Cannavaro e Grava. Aronica è sempre in vantaggio sul neoarrivato Dossena, che troverà spazio nella ripresa. Gargano, Pazienza e Maggio completeranno l’undici iniziale che cambierà per la quattordicesima volta in altrettante gare della gestione Mazzarri. Per il tecnico azzurro si tratterà quasi di un derby, viste le sue origini (è nato a 60 km da Livorno) e i suoi trascorsi con la promozione in Serie A nel 2004 proprio con la squadra del presidente Spinelli.
Non avrà invece tutti questi grattacapi Serse Cosmi che potrà contare su un numero maggiore di scelte. L’allenatore dei toscani sembra anzi intenzionato a gettare fin dall’inizio nella mischia gli ultimi acquisti Esposito e Claudio Bellucci, l’ex napoletano appena arrivato dalla Samp. L’attaccante potrebbe agire da mezza punta alle spalle di Tavano e Lucarelli, per formare un terzetto al contempo agile e potente per tentare di mettere fine all’imbattibilità di De Sanctis che dura ormai da quattro giornate di campionato. L’altro ex azzurro che potrebbe partire in formazione è Gigi Vitale, in ballottaggio però con il danese Bergvold sulla fascia sinistra. Completa il quadretto dei napoletani Alfonso De Lucia, cresciuto nella Primavera partenopea e venduto assieme a Paolo Cannavaro al Parma quando all’ombra del Vesuvio c’era ancora la gestione Ferlaino.
Una gara, quindi, per gli azzurri che si complica ulteriormente viste le tante defezioni e la grinta che Cosmi saprà infondere nei suoi dopo la figuraccia rimediata a Cagliari sabato scorso.


Probabili formazioni Livorno-Napoli (domenica 24 gennaio ore 15.00)

LIVORNO
(3-4-1-2): De Lucia; Perticone, Rivas, Esposito; Filippini, Moro, Mozart, Bergvold; Bellucci; Tavano, Lucarelli. All: Cosmi

NAPOLI (3-5-1-1):  De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Grava; Maggio, Gargano, Cigarini Pazienza, Aronica; Hamsik; Denis. All: Mazzarri
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento