"Fai entrare Insigne, non me": il retroscena di Italia-Svezia

Daniele De Rossi al momento del suo ingresso in campo ha indicato allo staff tecnico della Nazionale il giocatore del Napoli: "Dobbiamo vincere, deve entrare lui"

De Rossi e Insigne

"Questa partita dobbiamo vincerla, fai entrare lui, non me". Sono parole di Daniele De Rossi, catturate dalle telecamere al momento della sua "chiamata" ad entrare in campo: il centrocampista della Roma si riferiva a Lorenzo Insigne, tenuto poi fuori tutti i 90 minuti del match tra Italia e Svezia.

Una partita sportivamente drammatica, della quale l'episodio a bordocampo è uno tra quelli più significativi. Tantissime le critiche già in serata per il ct della Nazionale Gian Piero Ventura, al quale viene imputata su tutte l'esclusione dell'attaccante del Napoli da una partita in cui la Nazionale avrebbe dovuto assolutamente segnare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento