Ginnastica Campania 2000 napoli verso la promozione in serie a2 maschile

Al Palavesuvio la finale della regular season e la Final Six tricolore in diretta TV su Canale 9

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Buone nuove da Siena dove si è svolta la 2^ prova del Campionato Nazionale di Serie B di Artistica maschile della Federazione Ginnastica d’Italia, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19. Dopo il 3° posto di Ancona, la Ginnastica Campania 2000 Napoli si è migliorata scalando un gradino del podio con un totale di punti 149,65, a soli 50 centesimi di punto, una vera inezia, dalla Pro Lissone che si è aggiudicata questa seconda tappa del campionato. Massimiliano Villapiano, anche in questa occasione, non ha potuto contare appieno su Luciano Tartaglione, infortunatosi proprio nella trasferta marchigiana, schierato per motivi precauzionali in un solo attrezzo. Molto bene Giancarlo Polini che ha fornito cinque punteggi validi su sei attrezzi eseguiti, Eduardo Martano tre punteggi utili alla squadra su quattro attrezzi, due per Manlio Massaro sui tre eseguiti, ed un punteggio utile ciascuno per Luciano Tartaglione e Valerio Andi in pedana, rispettivamente, solo al corpo libero e al cavallo con maniglie. Nulla di più bello che vincere la terza prova in programma al Palavesuvio di Napoli il 9 aprile p.v., conquistando il titolo tricolore e la promozione in serie A2, riservata alle prime tre della classifica generale. Verrebbe spontaneo dire, proprio davanti al pubblico amico che, però, non potrà esserci per la perdurante precaria situazione sanitaria in cui versa l’intero Paese, un vero peccato! Prospettiva ancora incerta, invece, per l’altra società campana militante nello stesso campionato. Il C.G.A. Stabia di Castellammare, proprio in questi giorni confermato ‘Polo Tecnico’ maschile dalla Federazione Ginnastica d’Italia, ha chiuso la gara di Siena come quella di Ancona al 7° posto. Ma il regolamento, che prevede che la classifica finale sia calcolata attraverso la somma delle migliori due prove su tre, lascia ancora qualche spiraglio alla permanenza del club di Angelo Radmilovic nella serie B 2022. Al di là della gara al Palavesuvio, nella quale potrebbero conseguire un punteggio più alto rispetto alle prime due prove, al momento i giovanissimi Christian Zammillo, Giuseppe Fiorinelli, Andrea D’Alessio, Giuseppe Cascone e Dario Albano, occupano la sesta posizione generale, che significherebbe salvezza, dal momento che tre squadre hanno disputato una sola delle due gare svoltesi finora. Come già lo scorso anno nell’ ”Autunno Napoletano della Ginnastica”, ancora una volta sarà il Palavesuvio a decidere le sorti dei grandi attrezzi italiani nella “Primavera Napoletana della Ginnastica” con la terza e decisiva prova di Serie A1-A2-B di artistica maschile e femminile della regular season e con la Final Six che assegnerà gli scudetti tricolori Gam e Gaf 2021 il 16 maggio con la diretta TV su CANALE 9.

Torna su
NapoliToday è in caricamento