Ginnastica artistica, Tartaglione e Pusateri i napoletani in evidenza nazionale

Cag Napoli, Campania 2000, Penisola Sorrentina e Stabia i sodalizi più meritevoli

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Fine settimana intenso per la Ginnastica campana impegnata nelle tre discipline olimpiche con risultati confortanti, se si considera il lungo lockdown agonistico per il covid-19 durato circa 8 mesi. Il risultato migliore viene dalla sezione maschile, a Padova Tommaso De Vecchis, in forza alla Ginnastica Salerno di Valerio Darino, si è laureato Campione Italiano senior all around della Federazione Ginnastica. Titolo di specialità, invece, per Luciano Tartaglione, della Ginnastica Campania 2000 di Massimiliano Villapiano, alla sbarra J3, per Giuseppe Chiarolanza della Ginnastica Salerno agli anelli J3 e per Giancarlo Polini, atleta del vivaio campano attualmente in forza alla Ginnastica Civitavecchia, agli anelli e alla sbarra Senior. Piazzamenti apprezzabili anche per Salvatore Maresca, Christian Atte, Edoardo Sugamele, Emanuele Nacca e Carlo Salsedo, tutti della Società granata presieduta da Juliana Sulce, per Dario Albano e Giuseppe Fiorinelli del C.G.A. Stabia di Angelo Radmilovic, e per Manlio Massaro ed Emidio Della Pietra del Campania 2000. L’artistica femminile si è consumata, invece, a Civitavecchia dove le Allieve L3 e L4 hanno disputato la Zona Tecnica 6, con Aurora Pusateri del Cag Napoli di Monica Degli Uberti salita sul 2° gradino del podio A4, centrando così l’obiettivo dell’ammissione alla finale nazionale insieme ad Arianna Aurilio, della Ginnastica Salerno di Massimo Gallina, giunta 3^ nelle A3. Le perduranti difficoltà impiantistiche hanno precluso l’accesso alle finali, ma non hanno impedito di ben figurare anche ad Andrea Di Palma sempre del club vomerese, giunta appena fuori dal podio A4, e a Flavia Satelliti e Rosanna Ercolano del C.A.G. Penisola Sorrentina di Rossana De Martino. Una notizia certamente positiva arriva da Desio, la casa delle “Farfalle” della ritmica, dove la società Evoluzione Danza Angri di Colomba Cavaliere, pur non rendendo al meglio, è riuscita a denti stretti a mantenere il 7° posto in classifica generale dopo le tre prove del Campionato nazionale di Serie B. Un risultato che ha garantito alle ragazze guidate da Rositza Ivanova di staccare l’ultimo biglietto utile alla permanenza nella serie cadetta del prossimo anno, confermandosi così l’unica squadra campana presente nell’élite nazionale della Ginnastica ritmica.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento