rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Sport

Eccellenza Campania/Girone B - Tra Ischia e Savoia vince l'equilibrio: il recupero della nona giornata termina senza reti

Castagna ed Arcamone da una parte, Borriello e Scarpa dall'altra: occasioni clou, ma il risultato non si sblocca. Il big-match termina a reti inviolate

Impegno infrasettimanale per il recupero della nona giornata del Girone B di Eccellenza, il Savoia di mister Roberto Carannante fa visita all'Ischia di Angelo Iervolino. Allo Stadio Mazzella va in scena il confronto tra due squadre con le medesime ambizioni. I gialloblù sono stati fermi nell'ultimo weekend a causa delle condizioni meteorologiche. Gli oplontini, invece, si sono imposti - nel segno di Esposito - in trasferta sul Mondragone.

È un primo tempo bloccato, le fasi di studio prolungate frenano lo spettacolo del match. L'affondo d'apertura è un destro di Sogliuzzo che si perde lontano dallo specchio. Al 13' ancora il fantasista locale ci prova dai venticinque metri con un calcio piazzato, Landi si distende e respinge lateralmente. Il primo squillo degli ospiti arriva soltanto al 24' con una punizione di Scarpa che sorvola la traversa. Sul ribaltamento di fronte Rega ed Esperimento spezzano una fiammata offensiva pronta a premiare Castagna e Montanino. Al 26' Arcamone si mette in proprio con un mancino alto. L'ultimo sussulto della frazione iniziale è uno scavetto di Sogliuzzo dal limite che si perde sul fondo.

La ripresa si inaugura con un sinistro di Esposito da posizione defilata e sul palo più vicino, Mazzella si oppone. Al 55' occasione clou per il Savoia. Traversone dalla destra, colpo di testa del subentrato Borriello e l'estremo difensore isolano salva. Sulla respinta si avventa Scarpa che calcia ma trova la seconda risposta del portiere. Gli oplontini protestano per il gol-fantasma, l'arbitro fa proseguire. Al 58' un tiro-cross di Trofa apparentemente innocuo spaventa i biancoscudati quando Landi si fa sfuggire la presa. Al 61' destro a giro di De Stefano dall'interno dell'area: Mazzella è provvidenziale. L'esterno offensivo di Carannante è insidioso al 74' con una girata di testa leggermente imprecisa. Al 79' Castagna si divora una colossale opportunità davanti a Landi calciando sul fondo. All'89' Arcamone svetta in area su una sfera scodellata dalla corsia mancina, l'incornata è fuori misura. Al triplice fischio è 0-0 tra Ischia e Savoia.

Il tabellino

Ischia: Mazzella, Buono, Trofa, Chiariello, Muscariello, Cibelli (65’ De Luise), Sogliuzzo, Arcamone, Montanino (88' D’Antonio), Castagna, Filosa (74’ Trani). A disposizione: Di Chiara, Esposito, Arcamone, Iacono, Pesce, Di Sapia. Allenatore: Iervolino

Savoia: Landi, Pisani, Spavone, Santoro (46’ Annunziata), Esperimento, Rega, De Stefano (90' Alfano), Liberti, Trimarco (58’ Borriello), Scarpa, Esposito. A disposizione: Salvato, D’Oriano, Sacconi, Orefice, Napolitano, Frate. Allenatore: Carannante

Arbitro: Andrea Traini di San Benedetto del Tronto

Assistenti: Mario Scala di Castellammare di Stabia e Giovanni Frisulli di Ercolano

Ammoniti: Arcamone, Montanino, Sogliuzzo (I), Scarpa, Spavone, Liberti (S)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza Campania/Girone B - Tra Ischia e Savoia vince l'equilibrio: il recupero della nona giornata termina senza reti

NapoliToday è in caricamento