Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

Covid-19, ex Napoli Chalobah fuori squadra "per garantire la salute degli altri giocatori"

Avrebbe partecipato ad una festa con due suoi compagni, contravvenendo alle norme anti Coronavirus

Nathaniel Chalobah (Ansa)

È polemica in Inghilterra, e non soltanto per la festa seguita alla vittoria in Premier del Liverpool, con assembramenti non dissimili da quelli per la Coppa Italia a Napoli.

Tre giocatori del Watford, tra i quali l'ex calciatore del Napoli Nathaniel Chalobah, sono rimasti fuori dalle convocazioni per la partita con il Southampton.

Chalobah, con Domingos Quina, avrebbe partecipato alla festa di compleanno di Andre Gray, un party con oltre 20 persone laddove le leggi inglesi anti-Covid al momento non permettono di andare oltre i 6 partecipanti in situazioni di questo tipo.

"Il Watford Football Club è a conoscenza dei post sui social media che suggeriscono che alcuni nostri giocatori hanno violato i protocolli di blocco del governo – aveva scritto la società inizialmente – Il club indagherà a fondo sulla questione e parlerà ai giocatori interessati". Poi il fulmine a ciel sereno: "Andre Grey, Nathaniel Chalobah e Domingos Quina sono stati tutti omessi dalla squadra da Nigel Pearson per garantire la salute e la sicurezza di tutti i giocatori, il personale e gli ufficiali nella partita di oggi".

Nathaniel Chalobah non ha lasciato il segno come calciatore a Napoli, giocando soltanto 5 partite (con un gol) nella stagione 2016-2017 (allenava Maurizio Sarri, non sempre propenso ad affidarsi ai giovani), ma è stato sempre particolarmente benvoluto nel gruppo di calciatori azzurri che ancora adesso costituisce l'ossatura dello spogliatorio del club presieduto da De Laurentiis.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, ex Napoli Chalobah fuori squadra "per garantire la salute degli altri giocatori"

NapoliToday è in caricamento