Domenica, 21 Luglio 2024
Sport

Coppa dei Club Padel MSP, l’Acquara Sport rappresentante della Campania

ll Circolo campano parteciperà a Terni come wild card per l’ottava edizione della Finale Nazionale Padel MSP Italia

La Regione Campania pronta per salire sul treno della Finale Nazionale Padel MSP Italia. L’Acquara Sport, dopo la partecipazione dello scorso anno a Pescara, parteciperà come wild card all’atto conclusivo della competizione. Una rosa costruita con più tempo per migliorare il piazzamento dello scorso anno, unendo come sempre il divertimento all’amatorialità sportiva. L’ottava edizione della Coppa dei Club è pronta infatti a eleggere la sua regina. Da venerdì a domenica, a Terni, si gioca la fase finale del campionato nazionale amatoriale a squadre organizzato dal settore padel di MSP Italia (ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni): in campo 16 formazioni provenienti da nove regioni. In palio, al Ternana Padel e a La Romita Padel – i due circoli che ospiteranno le finali – il titolo conquistato lo scorso anno a Pescara dai romani del Mas Padel. E con i padroni di casa del Ternana Padel spicca la presenza di Paolo Di Canio: l’ex calciatore, oggi affermato opinionista televisivo, scenderà in campo come accaduto lo scorso anno per altri ex giocatori come Gigi Di Biagio e Christian Panucci. Così come nel 2022 anche queste finali, come sempre accompagnate da momenti di divertimento che vanno oltre la competizione sportiva, saranno all’insegna dell’inclusione con l’evento Padel Mixto in cui si sfideranno coppie composte da un giocatore in piedi (normodotato) e uno seduto, con disabilità motoria: progetto, questo, promosso dall’Asd Sportinsieme Roma e da MSP Italia (settore padel) e sostenuto dalla fondazione Entain.

LE SQUADRE La regione più rappresentata sarà il Lazio, con i campioni nazionali in carica del Mas Padel che hanno ottenuto di diritto l’accesso a queste finali nazionali. Con loro anche il Padel Colli Portuensi e l’Eschilo (finalista vincitrice e perdente della fase di Roma e provincia) e il Pelota Padel, vincitore della fase regionale. A loro si aggiungono: Ternana Padel, Romita Padel e Superpadel (Umbria), Spazio Newton (Sardegna), Marco Polo Padel Club (Veneto), Smash Padel&Beach (Marche), Tikipadel e Padel Loca Bellante (Abruzzo), Acquara Sport (Campania), Padwel Trani (Puglia), Pro Parma Academy e Blue Padel Carpi (Emilia-Romagna). Il Lazio ha conquistato gli ultimi quattro titoli: prima del Mas Padel, infatti, a imporsi erano state Pink Padel (2019), Padel Colli Portuensi (2020) e Latina Padel Club (2021). 

LE PAROLE «Siamo arrivati alla tappa finale di questo percorso straordinario che portiamo avanti per l’ottavo anno consecutivo – ha spiegato Claudio Briganti, responsabile del settore padel di MSP Italia -. Ringraziamo i due circoli di Terni per l’ospitalità e siamo fieri di poter confermare anche il torneo di Padel Mixto, che ci permette di accogliere anche gli atleti con disabilità motorie. A dimostrazione che il padel può essere uno sport inclusivo in cui si possono superare le barriere». 

I PARTNER La finale nazionale anche quest'anno sarà sostenuta da importanti partner: Tap Air Portugal, Birra Tsingtao, che quest’anno festeggia il suo 120° anniversario, Ente del Turismo di Barbados, Fondazione Entain, Acqua Cottorella, Cisalfa Sport, One Padel, Italgreen e Rossi concessionaria Mercedes per Umbria. Tutte le info sul torneo sono disponibili sul sito www.coppadeiclub.it, con i media partner Corriere dello Sport-Stadio, Tuttosport, Prima Press, Sport Club, Today e Mr Padel Paddle che forniranno tutti gli aggiornamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa dei Club Padel MSP, l’Acquara Sport rappresentante della Campania
NapoliToday è in caricamento