Si chiude con un pareggio contro il Savona il girone d’andata del C.C. Napoli

I giallorossi incassano la rete del 7-7 ad un secondo dalla fine

Il campionato di pallanuoto, serie A1, taglia il traguardo del giro di boa proponendo in calendario i match valevoli per la tredicesima e ultima giornata del girone d'andata.  Si conclude con un pareggio che sa di beffa la prima parte di stagione per il Circolo Canottieri Napoli,  fermato sul  7-7 dalla Rari Nantes Savona nell'incontro disputato a Casoria. La bomba dalla distanza a pochi secondi dalla sirena scagliata da Milakovic, top scorer della compagine allenata da Angelini con tre reti, termina la sua corsa sotto la traversa e strozza in gola l'urlo di gioia per una vittoria che i padroni di casa stavano già pregustando. Il risultato, abbinato alle contemporanee sconfitte delle più dirette inseguitrici, consente ai giallorossi di conservare il nono posto, ultimo piazzamento utile a garantire la salvezza diretta,  capeggiando un gruppo di quattro formazioni raccolte nel giro di due sole lunghezze. Non manca di certo la generosità nella prova dei partenopei che approcciano bene il match e si portano sempre avanti nel punteggio ma subiscono puntualmente la rimonta degli ospiti determinati ad ottenere un risultato positivo per non compromettere in maniera quasi definitiva la propria situazione visto che la sconfitta avrebbe spedito i liguri a cinque punti dai rivali. L'obiettivo stagionale è assolutamente a portata di mano per il roster giallorosso a patto che quest'ultimo riesca a crescere limando alcuni limiti che ne hanno frenato fino ad ora il percorso, primo fra tutti la capacità di finalizzare in maniera adeguata la notevole mole di gioco prodotta senza dimenticare l'assoluta necessità d'incrementare sensibilmente le percentuali in superiorità numerica trasformando così questo fondamentale in una preziosa arma  del proprio repertorio offensivo. Sugli scudi Gabriele Vassallo, ancora una volta autore di una serie di parate determinanti che respingono al mittente i tentativi liguri e regalano sicurezza ai propri compagni. Positive le prove di Del Basso, autore dell'ultimo illusorio vantaggio dei suoi con una gran botta dalla distanza, e Vukicevic, top scorer di giornata a pari merito con due reti a testa. L’inizio del girone di ritorno non sarà certamente agevole con i primi due incroci contro la capolista Brescia e il più quotato Ortigia ma già dalla sfida contro il Quinto rivelazione, incontro in programma il prossimo due febbraio risulterà fondamentale iniziare a conquistare punti pesanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Foto di copertina: Manuel Schembri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento