menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto Manuel Schembri)

(foto Manuel Schembri)

Pallanuoto, spettacolare pari nel derby tra Canottieri e Posillipo

Finisce 12-12 tra giallorossi e rossoverdi

Termina con uno spettacolare pareggio per 12-12 il derby di ritorno tra Circolo Canottieri Napoli e Circolo Nautico Posillipo, incontro valevole per la diciottesima giornata del campionato di pallanuoto, serie A1.

Il punto conquistato non consente ai giallorossi di uscire dalla zona playout e li relega ad una lunghezza dal tandem Trieste-Roma Nuoto obbligandoli a vincere almeno uno dei prossimi scontri diretti fuori casa per non complicare il raggiungimento del traguardo salvezza. I rossoverdi, dal canto loro, conservano invece la quarta piazza con cinque lunghezze di vantaggio sulla Lazio e sei sulla Rari Nantes Florentia, attesa sabato prossimo a Casoria per un importante scontro diretto in zona final six.

canottieri-4

Le due squadre si sfidano a viso aperto e danno vita ad un testa a testa emozionante nel quale i padroni di casa sono bravi a rientrare dal massimo svantaggio quando il tabellone decreta l’8-5 per la formazione in calottina scura a poco meno di novanta secondi dalla sirena che manda le squadre all’intervallo lungo. Gli ospiti possono essere contenti per l’ottima reazione caratteriale messa in campo nel momento di maggiore difficoltà quando gli avversari tornano in partita e il loro miglior uomo fino a quel momento, Massimo Di Martire, viene espulso per brutalità per un colpo rifilato a Vukicevic. La compagine posillipina non si disunisce nonostante il pareggio siglato su rigore da Campopiano, top scorer dei suoi con tre reti insieme a Del Basso, a cui segue il sorpasso griffato da Biagio Borrelli e affronta nel migliore dei modi i quattro minuti con l’uomo in meno sostenuta dalle parate del solito encomiabile Negri che nega più volte la gioia della rete agli avanti rivali. Gli ospiti riescono a pareggiare con Simone Rossi in apertura di ultima frazione e provano l’allungo a quarantadue secondi dal termine quando Marziali si fa trovare pronto alla deviazione sottomisura finalizzando nel modo migliore la superiorità numerica. Il circolo del Molosiglio non vuole però saperne di uscire sconfitto dall’acqua, si riversa subito in attacco e sfrutta l’uomo in più grazie alla staffilata di Tanaskovic che fissa il punteggio conclusivo per un risultato nel complesso giusto per quanto le due contendenti hanno espresso in acqua. Zizza può ripartire dalla capacità dei suoi ragazzi di non arrendersi e di saper capitalizzare gli errori degli avversari per riuscire a rientrare in partita ma dovrà lavorare perché i suoi ragazzi imparino a finalizzare al meglio la mole di gioco prodotta e a migliorare la gestione mentale nei momenti di criticità. In casa posillipina Brancaccio può annotare sul suo personale taccuino la crescita di personalità del suo gruppo che davanti all’episodio che poteva imprimere la svolta negativa alla contesa si è compattato annullando alla grande il vantaggio dell’uomo in più per quattro minuti di cui poteva godere il sodalizio in calottina bianca e ha ribattuto colpo su colpo sfiorando la vittoria a quaranta secondi dalla conclusione anche se sicuramente non sarà soddisfatto di qualche errore commesso dai suoi ragazzi e senza il quale probabilmente avrebbero potuto gestire il confronto in maniera molto più tranquilla.

Eccellente la prova dei due giovani Di Martire, top scorer di giornata a pari merito con una tripletta, la prima per Gianpiero nel massimo campionato, che  lasciano il segno propiziando il break di fine secondo quarto, frangente nel quale si scambiano assist e gol.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento