rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Calcio

Verso Juve Stabia-Turris: le parole di Colucci e Padalino in conferenza stampa

I due allenatori sono intervenuti in conferenza stampa alla vigilia del derby che andrà in scena allo Stadio Romeo Menti di Castellammare

Juve Stabia forte della vittoria nel derby contro la Gelbison all'esordio, Turris in salute dopo il pari con la Virtus Francavilla a margine di un pre-campionato non semplice. Il confronto tutto napoletano, il primo del Girone C di Serie C, andrà in scena domani pomeriggio - alle ore 17.30 - allo Stadio Romeo Menti di Castellammare. I due allenatori, in vista dell'incontro sul suolo gialloblè, sono intervenuti in conferenza stampa.

Leonardo Colucci ha così presentato la gara: "Abbiamo lavorato bene, i ragazzi si sono impegnati. Stiamo recuperando Silipo, per Zigoni ci vuole un po’ di tempo. Concorrenza? Dobbiamo sempre considerare la lista. Il campionato è lungo, attingerò dal gruppo. Ci sono anche i cinque cambi. Derby? Mi auguro che la squadra faccia una partita con vigore e forza In queste occasioni non bisogna motivare molto il calciatore. Gelbison? Analizzo sempre la partita precedente, ci sono aspetti da curare e migliorare. La partita offre sempre indicazioni da correggere. Partire con una vittoria fa bene all’ambiente, bisogna essere contenti del risultato ma è necessario anche proiettarsi alla gara successiva. Zigoni? Ha caratteristiche diverse rispetto agli altri, ci può dare una mano. D’Agostino? È un ragazzo interessante, viene dalla Primavera. La forbice con la Prima Squadra è larga, il ragazzo sta capendo il campionato. Lui, Guarracino, Della Pietra e Silipo possono darci una mano nonostante la giovane età. Devono crescere in fretta, lo spogliatoio va conquistato. Turris? Ha un sistema collaudato, è un avversario forte e di qualità. Faremo di tutto per vincere la partita, per noi e per la piazza. Scenderemo in campo per vincere, vogliamo fare la partita e dare una soddisfazione ai tifosi. Cinaglia? Abbiamo un’ottima difesa, mi ha colpito perché si è allenato sempre bene. Conosce l’ambiente, lo spogliatoio e la piazza. Sono contento sia rimasto qui".

Pasquale Padalino ha risposto così alle domande della stampa: "È una partita sentita da entrambe le parti. Tutte le partite hanno lo stesso valore, al di là del sentimento che può provare la piazza. I calciatori sono consapevoli dell'importanza di questa gara. Non bisogna caricarla più di tanto. Tifosi? Sarà pesante la loro assenza, mi dispiace per la Turris e per il mondo del calcio. Spero di vedere una squadra che faccia passi in avanti, non dobbiamo pensare alle sconfitte degli anni precedenti. Juve Stabia? È un'esperienza che porto con me, ho un ottimo ricordo. Ardizzone? Allo stato attuale non è disponibile. Gallo? È un calciatore, che per caratteristiche, completa la mediana. Ha una condizione accettabile, può essere utilizzato sia nel centrocampo a due che a tre. Maniero dal primo minuto? È una possibilità, ci stiamo ragionando. Frascatore e Di Nunzio? Sono calciatori esperti, che hanno lo stesso fisico. Sono entrambi affidabili, l'uno non esclude l'altro. Obiettivo? Migliorare il campionato scorso, anche se non sarà facile. Mi aspetto risposte dalla squadra già da domani?".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso Juve Stabia-Turris: le parole di Colucci e Padalino in conferenza stampa

NapoliToday è in caricamento