rotate-mobile
Calcio

Turris, sabato di lavoro e pausa fino a mercoledì. Spunta una nuova idea di mercato

La truppa di Bruno Caneo ha svolto un sabato di lavoro sul rettangolo verde del Liguori: la ripresa degli allenamenti è fissata a mercoledì. Intanto, nuovi rumors dal mercato

Partenza bloccata, nuovo anno solare iniziato all'insegna dello stop collettivo. Si fermano ancora i campionati e, oltre ai rinvii sui campi dilettantistici, anche i professionisti dovranno attendere per il ritorno sul manto erboso. La Serie C, come accaduto per le altre competizioni, dovrà rimandare ancora prima di affrontare un impegno ufficiale. Non si arresta, però, la preparazione di avvicinamento ai prossimi appuntamenti in agenda. La Turris di Bruno Caneo, dopo aver chiuso il 2021 con una sconfitta, lavora al riscatto in campionato.

L'obiettivo del club biancorosso è quello di alimentare il sogno d'alta classifica e confermarsi la rivelazione del torneo altresì nel girone di ritorno. Sabato, allo Stadio Amerigo Liguori di Torre del Greco, è andato in scena un confronto interno: una partitina in famiglia per tenere alto il ritmo delle sedute. La Prima Squadra si ritroverà, nell'impianto torrese, mercoledì per la ripresa degli allenamenti con lo sguardo orientato al primo incontro del nuovo anno, fissato - secondo l'attuale calendario della Serie C - per domenica 23 gennaio con la trasferta sul rettangolo da gioco del Picerno.

Intanto, il presidente Antonio Colantonio e il direttore generale Rosario Primicile proseguono nell'opera di rinforzo della rosa. La Turris non subirà grosse variazioni in sede di mercato e la dirigenza proverà a puntellare soltanto i reparti che necessitano di una maggiore copertura. L'ultima idea di mercato arriva dal Catania, con Andrea Zanchi finito nel mirino dei Corallini. L'ipotesi potrà concretizzarsi soltanto con l'uscita di un calciatore: il classe 1991 è un laterale sinistro, zona dove i biancorossi sono ben consolidati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turris, sabato di lavoro e pausa fino a mercoledì. Spunta una nuova idea di mercato

NapoliToday è in caricamento