Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Turris, Padalino: "Entusiasmo dopo il derby, ma il nostro lavoro continua. Ribaltone Taranto? Ecco cosa mi aspetto"

L'allenatore biancorosso è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita del Liguori contro il Taranto. Di seguito, le dichiarazioni del tecnico

La vittoria nel derby di Castellammare ha aumentato l'entusiasmo della piazza, per la Turris però è giunto il momento di proiettarsi al prossimo impegno in campionato. I biancorossi di Pasquale Padalino saranno chiamati ad affrontare un Taranto rinnovato nella guida tecnica nell'appuntamento dell'infrasettimanale. Allo Stadio Amerigo Liguori andrà in scena il match con i pugliesi, alla vigilia del confronto il tecnico corallino è intervenuto in conferenza stampa:

"C'è stata una crescita da parte dei ragazzi, soprattutto dopo i primi quindici minuti del derby perché siamo partiti un po' contratti. Ci sono stati diversi errori tecnici, anche apparentemente facili. La squadra ha poi preso consapevolezza e si è messa bene in campo, mantenendo l'equilibrio necessario nelle partite. Anche da un punto di vista fisico abbiamo tenuto, ci siamo forse abbassati un po' troppo. Volevamo dare una soddisfazione ai tifosi che ci hanno accolto bene al nostro rientro. È stato alimentato ancor di più l'entusiasmo, il pubblico ha confermato che quella era una partita determinante ma il loro apporto sarà fondamentale anche nelle prossime gare. Non è terminato il nostro lavoro, dobbiamo continuare a percorrere questa strada. Haoudi? Ha fatto una splendida gara, oltre il gol. È bravo nella gestione della palla e nello strappare, è stata la prima dall'inizio e c'era entusiasmo. Si deve riconfermare.

Ardizzone? Al momento è ancora fuori, non è stato disponibile negli ultimi allenamenti e non sarà disponibile. Cambi in vista? Potrebbero esserci cambi, ci sono da fare valutazioni sulla tenuta di alcuni. Le prossime sedute ci serviranno per fare delle valutazioni in merito. Non stavolgerò la squadra. Ribaltone in casa Taranto? Dal punto di vista tecnico-tattico non posso sapere cosa cambierà, anche se Capuano ha un marchio ben preciso per quanto concerne l'idea di calcio. Non abbiamo partite di riferimento, possiamo immaginare soltanto senza avere la certezza. Mi aspetto una loro reazione. Taugourdeau? Sarei soddisfatto se trovasse il 70/80% della migliore condizione nel giro di un paio di partite. Conosco la sua esperienza, mi auguro che possa essere disponibile nel più breve tempo possibile, poi vedremo dai confronti cosa uscirà fuori. Valuteremo successivamente la possibilità di schierarlo dall'inizio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turris, Padalino: "Entusiasmo dopo il derby, ma il nostro lavoro continua. Ribaltone Taranto? Ecco cosa mi aspetto"
NapoliToday è in caricamento