Calcio

Turris, diramata la lista dei convocati: prima chiamata per Sartore. Caneo: "A Foggia servirà una prova convincente"

Un punto ottenuto in due partite, un bottino misero e un avvio che non rispecchia i programmi dello staff. Per la Turris c'è l'ostacolo Foggia da superare

Il palcoscenico è di quelli importanti. E a sottolinearlo è lo stesso Bruno Caneo. Per la Turris ci sono l'ostacolo Foggia e il calore dello Stadio Pino Zaccheria sul cammino. Due identità di gioco (quasi) speculari, l'obiettivo comune e la volontà dell'una di prevalere sull'altra. La situazione di classifica vede i rossoneri avanti con quattro punti, mentre i biancorossi sono reduci dalla sconfitta interna contro il Monopoli. Un ko che ha suscitato un leggero malumore attorno all'ambiente, alla ricerca della consacrazione definitiva nello scenario della terza serie.

In Puglia ci sarà anche l'incrocio tra l'allievo e il maestro: “Conosco Zeman dal 1982 quando allenava la primavera del Palermo, io ero giocatore dei rosanero. Quando facevamo le partitine del giovedì era meglio andare dal dentista. Era una squadra che impegnava mentalmente e fisicamente. Mi ha fatto piacere il suo percorso da allenatore e mi fa piacere incontrarlo". Caneo, che ritroverà l'ex allenatore, si sofferma anche sul clima caldo dello Zaccheria: "Andare a giocare in un palcoscenico importante come Foggia deve inorgoglirci, esaltarci, dovremo fare una buona prestazione. Sono ancora scioccato dalla partenza di domenica scorsa. Non l'ho ancora digerita, riuscirò ad esorcizzarla se otterremo un buon risultato dopo 95 minuti ben giocati".

Sulle analogie con Zeman, il mister corallino ha sentenziato: "Siamo differenti, anche se la mentalità e fare un gol in più rispetto all’avversario, di fare la partita e non guardarla. Non dobbiamo concedere nulla al Foggia, perché è una squadra che riparte velocemente. Andremo lì con la nostra mentalità e i nostri concetti". Sul neo-arrivato in attacco, Francisco Sartore: "Non ha una condizione efficiente. Ha qualità importanti, è un’alternativa che abbiamo in più".

La lista dei convocati

Al termine della rifinitura odierna allo Stadio Liguori, Caneo ha diramato la lista dei calciatori convocati per la trasferta sul campo dei Satanelli. Rientrano in gruppo Esempio e Ghislandi, impegnato con la Nazionale Under 20. Non ci sarà Franco per un'elongazione inguinale procurata nell’ultima gara di campionato, out anche Pavone per un'infiammazione tendinea. Fuori Lame e Loreto, colpito da un lutto familiare. Prima chiamata per Sartore.

Portieri -  Abagnale, Colantuono, Perina.
Difensori: - Di Nunzio, Esempio, Lorenzini, Manzi, Varutti, Zanoni.
Centrocampisti - Bordo, Finardi, Ghislandi, Giofré, Iglio, Nunziante, Palmucci, Tascone.
Attaccanti - D’Oriano, Giannone, Leonetti, Longo, Santaniello, Sartore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turris, diramata la lista dei convocati: prima chiamata per Sartore. Caneo: "A Foggia servirà una prova convincente"

NapoliToday è in caricamento