rotate-mobile
Calcio

Spalletti: "Il 'Sarò con te' sulle casacche tentava di coinvolgere anche i nonnini che erano sulle panchine ai Quartieri Spagnoli"

Il ct della Nazionale torna a parlare del Napoli: "Naturalmente mi dispiace per l'annata che sta vivendo"

Parlando con i giornalisti a margine dell'evento "Sport Human Factor" a Roma, Luciano Spalletti è tornato a parlare della stagione tutt'altro che positiva del Napoli: "Naturalmente mi dispiace per l'annata che sta vivendo la mia ex squadra. Hai bisogno di reclutare tutte le forze a disposizione per cui non dipende mai da una persona sola, ma dalla disponibilità di tantissime persone e tantissimi particolari"

"In quell'ambiente lì noi eravamo riusciti a contagiare delle persone per lo stesso obiettivo, per cui questo fatto di trovare delle cose di qualità dove creano predisposizione, attenzione, uscire dallo spogliatoio e uscire il campo sempre segnato bene, tutto in ordine anche fuori dal perimetro di gioco, diventa una qualità importante. Il 'sarò con te' sulle casacche va a tentare di coinvolgere non solo chi è dentro al campo, ma anche i 'nonnini' che sono sulle panchine ai Quartieri Spagnoli, è come dire che siamo tutti importanti per i risultati della squadra", le parole dell'ex tecnico azzurro riportate da Tuttomercatoweb. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spalletti: "Il 'Sarò con te' sulle casacche tentava di coinvolgere anche i nonnini che erano sulle panchine ai Quartieri Spagnoli"

NapoliToday è in caricamento