rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio

Serie D/Girone G - Portici, altra domenica da dimenticare: l'Arzachena espugna il San Ciro

Vittoria nel finale per la squadra sarda che complica ulteriormente i piani per la compagine allenata da Sarnataro

Una giornata tutt’altro che positiva per il Portici che esce sconfitto dal confronto interno con l’Arzachena: successo degli smeraldini al San Ciro, la classifica per la truppa campana assume contorni preoccupanti. La cronaca si apre con un primo squillo dei padroni di casa ad opera di Orlando, il tiro si spegne a lato. Gli ospiti provano a rispondere, il tentativo di Bonacquisti da piazzato crea un brivido alla difesa napoletana. Sul successivo calcio d’angolo, all’11’, si sblocca la partita in favore dei sardi: su una battuta di Pinna, Sartor svetta e insacca alle spalle di Borrelli. La reazione azzurra è affidata alle idee di Di Gennaro da palla inattiva, la difesa chiude e concede pochissimo. Al 26’, su altra situazione da fermo, Mirante raccoglie una respinta e calcia, ma non inquadra il bersaglio. Passata la mezz’ora, l’undici di Sarnataro riesce a trovare il varco vincente con Maranzino: l’arbitro annulla per fuorigioco. Sul ribaltamento di fronte è Gibilterra a sfiorare la rete con un destro che si spegne alto rispetto allo specchio. Nel finale di frazione ci provano Di Gennaro e Orlando, Bonacquisti e Fusco salvano il risultato. Si chiude così il primo tempo. Ad inizio ripresa, il Portici riesce a conquistare un calcio di rigore: dal dischetto si presenta Di Gennaro che non fallisce. Al 60’ l’autore del gol locale attiva Orlando che cerca di impensierire Fusco, impatto debole e parata sicura del portiere. Qualche secondo più tardi è Filogamo a non colpire bene, con la retroguardia smeraldina che allontana la minaccia. All’81’ Marinari sporca un traversone, Nocerino spreca da ottima posizione. Segue l’insidia generata da Bolo a tre dal 90’. Entrambe provano a vincerla nelle battute conclusive, ma è l’Arzachena a spuntarla con il sigillo di Lika al 92’. Al triplice fischio matura un pesante ko per il Portici di Sarnataro.

Il tabellino

Portici: Borrelli; Amato (59’ Cirillo), Senese (74’ Pelliccia), Maraucci, Scorza (74’ Nocerino); Maranzino, Mirante (89’ Silvestre), Riccio; Di Gennaro; Orlando, Filogamo (74’ Pinto). A disposizione: Poerio, Stallone, Galizia, Marino. Allenatore: Sarnataro

Arzachena: Fusco; Dicorato, Marinari, Sosa, Piga; Bonacquisti, Manca, Melis (63’ Poli); Gibilterra (83’ Bolo), Sartor, Pinna (70’ Lika). A disposizione: Ruzittu, Pischedda, De Rogatis, Doratiotto, Mannoni, Bellotti. Allenatore: Nappi

Arbitro: Gianluca Li Vigni di Palermo

Marcatori: 11’ Sartor (A), 47’ rig. Di Gennaro (P), 92’ Lika (A)

Ammoniti: Maranzino, Di Gennaro, Orlando (P), Piga, Bonacquisti (A)

Espulsi: 95’ Di Gennaro (P)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D/Girone G - Portici, altra domenica da dimenticare: l'Arzachena espugna il San Ciro

NapoliToday è in caricamento