rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Calcio

Serie D/Girone G - Il Portici sblocca, il Pomezia pareggia: Massella replica a Filogamo

Pareggio nello scontro diretto tra Pomezia e Portici: Filogamo sblocca su errore della difesa, Massella fa 1-1 con un calcio di rigore

Botta e risposta nello scontro diretto per la salvezza tra Pomezia e Portici. La compagine di Savio Sarnataro riesce a passare in vantaggio, ma viene ripresa dalla brigata di Fabrizio Ferazzoli. Nel finale c’è da soffrire complice l’inferiorità numerica: al triplice fischio è 1-1.

Buon approccio al match per i napoletani che si affacciano in zona offensiva con costanza. Il primo tentativo, seppur velleitario e largo rispetto alla porta, è di Maraucci al 3’ dalla distanza. Al 7’ grande rischio per Marcucci, con Orlando in agguato in area di rigore: si salvano i padroni di casa.  Al 12’ proteste locali per un contatto nell’area campana tra Massella e Maraucci, il direttore di gara lascia proseguire. Al 16’ Nanni ci prova con una conclusione personale, Borrelli osserva la sfera terminare sul fondo. Passano quattro minuti e Orlando, su uno spiovente dalla destra, impatta di testa ma non impensierisce Marcucci. Qualche secondo più tardi, Rosania è provvidenziale ad opporsi alla botta di Filogamo a pochi passi dallo specchio. Sul versante opposto, il muro dei ragazzi di Sarnataro salva il risultato sulla girata di Cabellud. Quest’ultimo spaventa la retroguardia anche al 27’, vincendo un contrasto con Borrelli in uscita e sfiorando il bersaglio con un’incornata imprecisa sul prosieguo. Al 38’ imbucata di Orlando per Mirante, il destro del numero 16 trova l’opposizione dell’estremo difensore. Al 40’ azione corale del Pomezia con Cabellud che non sbaglia a tu per tu con Borrelli, l’assistente sventola la bandierina e segnala l’offside. Ad inizio ripresa ottima chance per Orlando che cerca di incrociare la conclusione, Rosania si oppone. Tanta tensione in campo e tra le panchine, al 55’ match interrotto per qualche minuto con l’arbitro chiamato a calmare i protagonisti. Al 61’ Filogamo approfitta di un clamoroso errore della difesa, con il pasticcio tra Gagliardini e Marcucci, e deposita nello specchio sguarnito per il vantaggio ospite. Al 73’ il guardiano di casa è miracoloso e nega la gioia del raddoppio ai napoletani con la ghiotta chance per Nocerino. A un quarto d’ora dal novantesimo, Rocchi si procura un calcio di rigore: dal dischetto si presenta Massella che spiazza Schaeper e fa 1-1. Nelle battute conclusive, il Portici resta in dieci per l’espulsione di Nocerino e il Pomezia sfiora nuovamente la rete con una punizione di Nanni che si spegne di un soffio distante dall’incrocio.

Il tabellino

Pomezia: Marcucci, Lahrach, Cardinali, Rosania (69’ Teti), Gagliardini, Rocchi, Lo Pinto, Cabellud (69’ Rizzitelli), Nanni, Pizzuto (69’ Oi), Massella. A disposizione: Pinna, Gasbarra, Sossai, Ruci, Mezzina, Barbarossa. Allenatore: Ferazzoli

Portici: Borrelli (65’ Schaeper), Maraucci, Stallone, Mirante, Nocerino, Riccio, Filogamo (65’ Amato), Marino, Senese, Orlando, Cirillo. A disposizione: Scorza, Guarino, Silvestre, Amendola, Pelliccia, Pinto, Mincione. Allenatore: Sarnataro

Arbitro: Eremitaggio di Ancona

Marcatori: 61’ Filogamo (Por), 78’ rig. Massella (Pom)

Ammoniti: Pizzuto, Rosania, Rocchi, Massella (Pom), Nocerino, Orlando, Riccio, Senese (Por)

Espulso: 82’ Nocerino (Por) per doppia ammonizione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D/Girone G - Il Portici sblocca, il Pomezia pareggia: Massella replica a Filogamo

NapoliToday è in caricamento