rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Calcio

Serie D/Girone G - Nola, che beffa: l'Atletico Uri pareggia al 95'. Esordio agrodolce per mister Ferazzoli

Il Nola non riesce ad imporsi nello scontro diretto allo Sporting Club: l'Atletico Uri pareggia nei minuti finali della partita

Sfuma il successo casalingo alla prima di mister Ferazzoli in panchina, il Nola non riesce a battere l’Atletico Uri allo Sporting Club e deve rimandare la vittoria contro una diretta concorrente. Scontro salvezza che si chiude con un pareggio, esordio beffa per il nuovo tecnico.

Partenza sprint per i padroni di casa con la prima occasione costruita sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Gagliardi si oppone a Gonzalez. Poi è Sepe ad essere sfortunato con un palo colpito. Sul ribaltamento di fronte ci prova Samb dalla distanza, la traiettoria è larga. Al 10’ punizione insidiosa e ben calciata da Gonzalez, l’estremo difensore respinge e allontana la minaccia. Anche al quarto d’ora, i bianconeri si affacciano in avanti con una giocata di Staiano, la difesa s’immola. Passa qualche secondo e, su palla inattiva dalla bandierina, Sparacello stacca: Gagliardi risponde ancora presente. Al 19’ è Congiu a salvare i suoi sul tentativo di Palmieri, al 23’ è Russo a non indirizzare verso lo specchio con l’incornata. Prosegue l’insistenza del team napoletano che mette alle corde la compagine ospite con una nuova conclusione di Palmieri, bloccata da Gagliardi. Alla mezz’ora da segnalare un tiro-cross di Fadda rallentato dalla retroguardia e disinnescato da Zizzania. Al 38’ il guardiano di Ferazzoli replica alla botta di Samb, nel finale di frazione colossale chance per il Nola con un rigore conquistato da Ruggiero per fallo di Piga. Dal dischetto si presenta Sparacello, ma Gagliardi intuisce e tiene bloccato il parziale.

La ripresa si apre con un tentativo di Castagna dal limite, la parabola è larga. Al 49’ il protagonista è nuovamente il portiere giallorossa con una parata magistrale su Palmieri, abile ad inserirsi nell’area piccola sul secondo palo. Al 53’ Ruggiero colpisce l’esterno della rete da posizione defilata, ma è al 65’ che Sparacello si fa perdonare. Il numero 9, dopo una manovra iniziata dalle retrovie, si presenta in area e sigla il vantaggio per i campani. L’Atletico Uri cerca di reagire con Demarcus, ma il Nola gestisce e va vicino al raddoppio con Chianese. All’81’ l’espulsione di Valerio per proteste complica il finale per la truppa di Ferazzoli che viene agganciata dagli ospiti in pieno recupero col gol di Aloia. Al triplice fischio è 1-1 allo Sporting Club.

Il tabellino

Nola 1925: Zizzania, Sepe, Valerio, Cassandro, Russo, Gonzalez (63' Chianese), Staiano, Ruggiero (63' Manfrellotti), Sparacello (93' Ndiaye), Palmieri (86' Adorni), Castagna (72' Piacente). A disposizione: Landi, Franzese, De Martino, Di Dona. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli

Atletico Uri: Gagliardi, Ravot, Demarcus, Samb, Aloia, Fusco (74' Fiorelli), Piga, Congiu, Fadda, Loru (88' Polletta), Melis (79' Di Paolo). A disposizione: D’Ippolito, Manca, Jah, Scanu A., Scanu L., Masia. Allenatore: Walter Adriani

Arbitro: Pizzi di Bergamo

Marcatori: Sparacello 65' (N), Aloia 95' (AU)

Ammoniti: Castagna (N), Samb, Congiu e Fadda (AU)

Espulsi: Valerio e Chianese (a fine gara) per doppio giallo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D/Girone G - Nola, che beffa: l'Atletico Uri pareggia al 95'. Esordio agrodolce per mister Ferazzoli

NapoliToday è in caricamento