rotate-mobile
Calcio

Serie D/Girone G - Nola ribaltato allo Sporting Club: l'Arzachena vince in rimonta, i bianconeri vedono la retrocessione

Ancora una sconfitta per il Nola che scivola anche contro la più quotata Arzachena: spettro retrocessione per i bianconeri, ultimi in classifica

Una pesante e brutta sconfitta interna, in uno Sporting Club vuoto per una partita giocata a porte chiuse. Il Nola incappa nel quarto passo falso consecutivo, il quindicesimo in campionato: l’Arzachena espugna il fortino partenopeo e condanna i bianconeri verso la retrocessione. Gruppo di Ferazzoli ultimo, a meno tre dal Pomezia terzultimo e domenica ci sarà lo scontro diretto. Di mezzo anche l’Aprilia, attesa dalla trasferta sul campo della Vis Artena. Buon approccio al match per i padroni di casa che si affacciano dalle parti della difesa avversaria con una serie di corner. Al 12’, su una disattenzione della retroguardia ospite, Manfrellotti non trova il tempo per calciare: arriva Palmieri e punisce Fusco. Reazione immediata degli isolani con Gibilterra che non impensierisce Landi. L’estremo difensore si rende invece protagonista di un buon intervento al 26’ su un traversone insidioso dalla trequarti. Alla mezz’ora, asse Palmieri-Manfrellotti: l’Arzachena si salva in qualche modo. In pieno recupero del primo tempo, c’è il pareggio smeraldino con la zampata di Poli. Ad inizio ripresa, bianconeri vicini al nuovo vantaggio con Palmieri che sorprende Fusco con il tocco sotto: la traversa nega la gioia all’autore del primo gol. Al 54’ Staiano si avventa su un pallone perso da Bonacquisti e calcia dal limite, la traiettoria è larga. Passano tre minuti e gli uomini di Nappi ribaltano il punteggio con Gibilterra, abile con un tap-in a finalizzare un suggerimento di Poli. Al 75’ altra occasione per l’Arzachena con Piga che pesca Loi: il numero 10 cerca di piazzare la palla, Landi tiene in vita il Nola. Al 79’ Manfrellotti si ritrova davanti a Fusco, ma si fa ipnotizzare. Poi è Gonzalez a rendersi pericoloso con una punizione che finisce a lato di poco. Non accade altro, al triplice fischio è 1-2 per gli smeraldini allo Sporting Club.

Il tabellino

Nola: Landi, Valerio (72’ Nappi), Sepe, Cassandro (75’ Gonzalez), Russo (60’ Ruggiero), Piacente, Marzullo, Staiano, Sparacello, Palmieri, Manfrellotti, A disposizione: Zizzania, Palumbo, Lucarelli, De Martino, Castagna, Franzese. Allenatore; Giuseppe Ferazzoli

Arzachena: Fusco, Dicorato (85’ Bonu), Marinari, Sosa, Piga, Bonacquisti, Manca, Poli (77’ Lika), Gibilterra (65’ Loi), Sartor (80’ Manca), Pinna (77’ Doratiotto). A disposizione: Ruzittu, De Rogatis, Mannoni, Bellotti. Allenatore: Marco Nappi

Arbitro: Stefano Re Depaolini di Legnano

Marcatori: 12’ Palmieri (N), 47’ pt Poli (A), 57’ Gibilterra (A)

Ammoniti: Russo, Manfrellotti (N), Bonacquisti (A)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D/Girone G - Nola ribaltato allo Sporting Club: l'Arzachena vince in rimonta, i bianconeri vedono la retrocessione

NapoliToday è in caricamento