rotate-mobile
Calcio

Serie D/Girone G - Cerone uomo partita al Lixius: il Giugliano si impone sul Lanusei

Undicesimo successo in campionato per i Tigrotti che ritrovano la continuità e si affermano con la doppietta di Cerone

Tredicesimo turno del Girone G di Serie D, nell’infrasettimanale il Giugliano di Giovanni Ferraro è impegnato sul rettangolo verde del Lanusei di Stefano Campolo. I gialloblù, forti della prima posizione in classifica, sono intenzionati a dare continuità alla prestazione offerta contro il Latte Dolce nell’ultima giornata disputata. I sardi, reduci da un pareggio e da un ko nei recenti due impegni, sono chiamati a riscattarsi per risalire dalla griglia playout.

È di marca gialloblù l’avvio allo Stadio Lixius, bastano pochi secondi ai campani per sbloccare il risultato con un missile di mancino di Cerone che batte Benvenuti. La reazione dei padroni di casa arriva al 13’ con una doppia opportunità. Gli ogliastrini si affacciano in avanti con una conclusione di Raimo respinta da Baietti e e col rasoterra di Petruccelli che si spegne sul fondo. Al 17’ il team locale pareggi dagli sviluppi di un calcio piazzato. Raimo si incarica della battuta e serve Macrì che vince il duello col marcatore e batte Baietti. Al 24’ Cerone sfiora la doppietta con una punizione che si perde di poco lontano dall’incrocio. Le due squadre non si risparmiano e, nonostante l’agenda fitta di appuntamenti, danno vita a uno spettacolo avvincente. Complici le condizioni meteo non impeccabili, i ventidue in campo vanno a riposo sul punteggio di parità.

Ripresa che rispetta quanto accaduto nella parte iniziale del primo tempo. Al 48’ Kyeremateng è fermato in area da Gualtieri, per il direttore di gara Vingo è calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta lo specialista Cerone che non sbaglia e riporta avanti i suoi. Al 56’ è Gladestony con un destro a intravedersi in zona offensiva, la parabola disegnata è imprecisa. Al 69' si attiva l'asse dei subentrati con Scaringella e Abonckelet: il tentativo di quest'ultimo termina fuori. I sardi hanno l'occasione di riacciuffare un nuovo pareggio, ma una giocata di Masia non ottiene gli effetti sperati. Al 76' la retroguardia gialloblù è costretta agli stroardinari sui tiri di D’Alessandris e Marrazzo. All'82' Ciotoli riceve da Masia, la deviazione finisce lontano dallo specchio. Succede poco o nulla nel finale, i Tigrotti espugnano il Lixius e battono di misura il Lanusei.

Il tabellino

Lanusei (4-2-3-1): Benvenuti; Gualtieri (80' Ciotoli), Lazazzera, Gemini, Raimo; Petruccelli (66’ Di Lollo), Meledandri (74' Carta); Macrì (74' Marrazzo), Manca, Gaetani (59’ Masia); D’Alessandris. A disposizione: Palombo, Pischedda, Darboe, Tomety. Allenatore: Stefano Campolo

Giugliano (4-3-1-2): Baietti; Boccia, C.Poziello, Biasiol, Gentile; Fornito (53’ Abonckelet), Ceparano, Gladestony (92' Poziello R.); Cerone (78' Mazzei); Rizzo (64’ Abreu), Kyeremateng (67’ Scaringella). A disposizione: Costanzo, Caiazzo, Flores, Mekki. Allenatore: Giovanni Ferraro

Arbitro: Giuseppe Vingo di Pisa

Assistenti: Edoardo Maria Brunetti di Milano – Alessandro Cassano di Saronno

Marcatori: 2’ Cerone (G), 17’ Macrì (L), 49’ rig. Cerone (G)

Ammoniti: Lazazzera, Meledandri (L), Biasiol, Scaringella (G)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D/Girone G - Cerone uomo partita al Lixius: il Giugliano si impone sul Lanusei

NapoliToday è in caricamento