Calcio

Ischia pari e rammarico, il San Marzano regge: il derby del Mazzella termina 0-0

Un rigore sbagliato e tante occasioni divorate, l'Ischia Calcio non va oltre lo 0-0 nel derby con il San Marzano

L’Ischia e il San Marzano non vanno oltre lo 0-0, allo stadio Mazzella non ci sono vincitori. La squadra di Enrico Buonocore raccoglie il quarto pareggio in campionato e lascia il campo con un po’ di rammarico. Per la compagine di Domenico Giampà invece può considerarsi un bottino di spessore, considerata la prestazione sottotono e l’inferiorità numerica nella ripresa. Da segnalare la parata di Feola sul rigore calciato da Talamo al 77’.

Partita divertente e buona intensità, continui ribaltamenti di fronte e occasioni che non mancano. La prima sortita offensiva è dei gialloblù con un’acrobazia di Talamo sugli sviluppi di un calcio piazzato, la difesa blaugrana allontana. Gli ospiti provano a pungere con una serie di calci piazzati, ma l’opportunità più ghiotta è per Musso che, con il piatto, manda alto dopo un corner. Al 18’ Baldassi dialoga con Talamo e va a riprendersi la sfera in area, il fantasista di Buonocore viene neutralizzato dalla difesa. Al 27’ Allegretta va via centralmente, entra in area e calcia in diagonale, Gemito si distende e blocca. Alla mezz’ora Cipolla riceve a sinistra, converge verso il centro e spara alto. Sette minuti più tardi, Emmanouil ci prova da fuori area ma la traiettoria è di facile lettura per i guantoni del portiere isolano. È l’ultima fiammata del primo tempo, il risultato non si sblocca. Meglio l’Ischia al ritorno in campo, l’undici di casa costruisce diverse azioni pericolose.

Al 48’ Talamo si incarica della battuta di un calcio di punizione dal limite, il destro sorvola la traversa. Pochi secondi dopo, l’ex Nocerina pesca Baldassi che imbuca per Damiano: il sinistro, da posizione defilata, finisce di un soffio fuori. Al 53’ Damiano mette in ginocchio la retroguardia avversaria e scodella sul palo lontano dove Baldassi stacca e non indirizza. Il San Marzano non impensierisce Pastore e soci, al 64’ Buono fa partire una sassata che va sul fondo. A metà frazione si scatena Baldassi. Il numero dieci, al 67’, rientra sul destro e a giro non trova il bersaglio. Poi al 69’ anticipa l’ammonito Pisciotta e viene steso al limite, l’arbitro non ha dubbi e sventola il secondo giallo al difensore: gialloblù con la superiorità numerica. Sulla mattonella si presenta ancora Talamo che, questa volta, chiama in causa Feola, bravo ad accartocciarsi e a disinnescare. Al 75’ Baldassi vince un duello sulla corsia ed entra in area, al momento della conclusione viene fermato in maniera irregolare da Casillo. Il direttore di gara assegna il penalty, Talamo sceglie l’angolo ma Feola è prodigioso. Sul capovolgimento, Gemito deve opporsi al tentativo di Emmanouil. All’82’ doppio miracolo del portiere di Giampà che respinge il tiro di Giacommaro e poi nega la gioia pure a Patalano. Poco altro da registrare, nel recupero nuova giocata di Baldassi ma l’incontro va in archivio con il punteggio di 0-0.

Il tabellino

Ischia Calcio: Gemito, Florio, Buono L. (83’ Pinto), Patalano, Chiariello P., Pastore, Talamo, Arcamone, Maiorano (55’ Giacomarro), Baldassi, Damiano (83’ Ballirano). A disp.: Vivace, Buono S., Quirino, Cibelli, Bisogno, Di Meglio. All.: Buonocore

San Marzano: Feola, Pisciotta, Musso, Altobello, Maimone (78’ Chiariello S.), Balzano (62’ Casillo), Cusati (78’ Mancini), Emmanouil, Allegretta (69’ Camara), Ferrari (81’ Marotta), Cipolla. A disp.: Lucenti, Somma, Violante, Melillo. All.: Giampà

Arbitro: Caruso di Viterbo

Ammoniti: Balzano (S), Pisciotta (S), Maiorano (I), Damiano (I), Altobello (S)

Espulso: al 69’ Pisciotta (S) per doppia ammonizione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ischia pari e rammarico, il San Marzano regge: il derby del Mazzella termina 0-0
NapoliToday è in caricamento