rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Calcio

Serie D/Girone G - Il Giugliano è impressionante, sconfitto anche il Gladiator: i Tigrotti di Ferraro volano

Vince ancora la squadra gialloblù che si dimostra un'autentica corazzata, sconfitti i nerazzurri allo Stadio Mario Piccirillo

Una vittoria di carattere, di sudore e di sacrificio. In un fortino tutt'altro che semplice da espugnare. E invece il Giugliano si dimostra una corazzata del Girone G di Serie D e batte il Gladiator nel derby allo Stadio Mario Piccirillo. Una prestazione sontuosa per gli uomini di Giovanni Ferraro che sfoderano fame e concretezza nella vittoria in esterna. Punteggio pieno in classifica dopo sette giornate disputate, imbattibilità della porta e migliore attacco della competizione: numeri stratosferici per una compagine che vola e sogna in grande.

Partita vibrante e ricca di emozioni, il primo sussulto è ad opera degli ospiti con una conclusione di Gladestony che chiama subito in causa Merola. Passano cinque minuti e, attorno al quarto d'ora di gioco, Rizzo costringe ancora l'estremo difensore all'intervento. Potenziale occasione per i Tigrotti anche al 17' con l'imbeccata di Cerone per Biasiol, il tentativo non è preciso e si perde sul fondo. Salgono in cattedra Rizzo e Scaringella, Merola è provvidenziale con due parate a disinnescare gli avversari. L'ultimo affondo della frazione iniziale porta la firma di Barone per i padroni di casa, il nerazzurro non riesce a depositare in rete il traversone di Petito.

L'avvio di ripresa stravolge un po' le carte e il canovaccio sembra mutare. Al 56' Marzano spaventa la retroguardia di Ferraro con un tiro insidioso deviato in corner da Baietti. Dalle panchine arrivano le novità e la pedina Kyeremateng sposta gli equilibri in favore del Giugliano. L'attaccante italo-ghanese sblocca la partita dopo pochi minuti dal suo ingresso in campo: dagli sviluppi di un corner, il centravanti approfitta della spizzata di Biasiol per concludere in porta. Al 79' c'è altresì il raddoppio con Ciro Poziello che chiude i conti e mette in ghiaccio il risultato. I gialloblù indirizzano la sfida verso la vittoria, nelle battute conclusive Merola deve evitare il tris. Per il Gladiator uno stop che si aggiunge alla disfatta contro l'Atletico Uri.

Il tabellino

Gladiator (3-5-2): Merola; Ciampi, Cassaro (55′ Manes), Tomi; Esposito Di Dio Giovanni (56′ Arrivoli), Marzano, Vitiello, Petito (46′ Dommarco), Passaro (77′ Megaro); Strianese, Barone. A disposizione: Casillo, Fischetti, Perrino, Mezzacapo, Esposito Ciro. Allenatore: Alessio Martino

Giugliano (4-3-1-2): Baietti; Caiazzo (61′ Boccia), Biasiol, Poziello C., Oyewale; Gladestony, Ceparano, De Rosa; Cerone (65′ Kyeremateng); Rizzo (78′ Mazzei), Scaringella (86′ Poziello R.). A disposizione: Iandoli, Mekki, Vivolo, Gentile, Flores. Allenatore: Giovanni Ferraro

Arbitro: Gianluca Catanzaro della sezione di Catanzaro

Assistenti: Giuseppe Fanara di Cosenza ed Andrea Carrucciu di Parma

Marcatori: 69′ Kyeremateng (Giu), 79′ Poziello Ciro (Giu)

Ammoniti: Marzano, Tomi (Gla); Biasiol (Giu)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D/Girone G - Il Giugliano è impressionante, sconfitto anche il Gladiator: i Tigrotti di Ferraro volano

NapoliToday è in caricamento