Giovedì, 18 Luglio 2024
Calcio

Serie D/Girone G - Cerone e Ferrari, il Giugliano passa: Carbonia sconfitto al De Cristofaro

La capolista fa valere il fattore campo e si assicura i tre punti in palio al De Cristofaro: i Tigrotti tornano al successo in campionato

Alla ricerca della vittoria. Il Giugliano, dopo due risultati di fila non esaltanti, va a caccia del successo nel confronto interno col Carbonia. Allo Stadio Alberto De Cristofaro, la capolista ospita il fanalino di coda: l'obiettivo dei ragazzi di Giovanni Ferraro è blindare la vetta della graduatoria. Gli ospiti di David Suazo, dal canto loro, puntano ad agguantare il risultato pieno per risalire la classifica e abbandonare l'ultima piazza.

È una partita che fatica a decollare, le due squadre si studiano e attendono prima di costruire occasioni importanti. I gialloblè provano a condurre la manovra, i biancoblù cercano di affacciarsi dalle parti di Baietti giocando di rimessa. Il tentativo d'apertura è di Murgia, l'estremo difensore locale è attento. Al 19' Baietti risponde presente sulla botta di Ganzerli e il punteggio resta inchiodato. Al 28' giocata offensiva dei Tigrotti: Oyewale scappa sulla corsia e pennella al centro per Kyeremateng. L'attaccante calcio, ma Idrissi acciuffa la sfera. Al 34' Cerone ci prova dalla distanza, i guantoni di Idrissi sono attenti nella respinta. Non succede più nulla nella frazione iniziale, all'intervallo è 0-0.

Il secondo tempo si apre col forcing dei padroni di casa. Al 49' Biasiol tenta di impensierire il portiere ospite, la botta è larga e imprecisa. Al 52' Cerone approfitta di un'uscita sbagliata di Idrissi e insacca, siglando il dodicesimo gol in stagione. Al 60' l'autore del gol, sempre tra i più ispirati, salta Mastino e scarica verso la porta: la parabola disegnata chiude il tragitto a lato. Stesso esito per Zanon su suggerimento di Cerone da calcio d'angolo, nessun problema per il guardiano biancoblù. I minerari cercano di scavalcare gli avversari con i lanci dalle retrovie, i gialloblù sono attenti e bloccano ogni varco. Al 79' Ferrari blinda la vittoria con una frustata di testa che vale il raddoppio partenopeo. Al termine dei quattro minuti di recupero, il Giugliano si afferma all'inglese sul Carbonia e rafforza la posizione in vetta.

Il tabellino

Giugliano: Baietti; Boccia, Biasiol, Poziello, Oyewale; De Rosa (70' Emmanouil), Gladestony, Zanon; Cerone (84' Poziello); Rizzo, Kyeremateng. A disposizione: Ammirati, Ferrari, Vivolo, Caiazzo, Abonckelet, Mazzaei, Gomez. Allenatore: Giovanni Ferraro

Carbonia: Idrissi; Porru (46' Russu), Pitto, Bellu, Ganzerli; Serra, Porcheddu, Isaia, Mastino; Murgia (84' Basciu), Padurariu. A disposizione: Bigotti, Adamo, Piras, Curreli, Dore, Fidanza, Mancini. Allenatore: David Suazo

Arbitro: Leonardo Di Mario di Ciampino

Marcatori: 52' Cerone (G), 79' Ferrari (G)

Ammonito: Kyeremateng (G), Porru, Basciu (C)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D/Girone G - Cerone e Ferrari, il Giugliano passa: Carbonia sconfitto al De Cristofaro
NapoliToday è in caricamento