rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Calcio

Niente Serie D ad Acerra, il titolo si sposta: nasce il Real Casalnuovo, in squadra anche un ex Serie A

Il presidente Antonio Stompanato, imprenditore acerrano, ha deciso di investire a Casalnuovo. Scelto l'allenatore, squadra al lavoro in ritiro a Campitello Matese

Non toccherà ad Acerra ritornare nella quarta serie nazionale, l’ambito titolo di Serie D si trasferisce poco distante. Nasce infatti il Real Casalnuovo, presentato nelle scorse ore alla comunità dopo settimane di lavoro e di organizzazione. Il presidente Antonio Stompanato, imprenditore acerrano, come si legge nella nota ufficiale, ha scelto di investire in questo territorio dopo la preziosa ospitalità del sindaco di Casalnuovo Massimo Pelliccia e di tutta l’amministrazione comunale.

Il club ha già comunicato il nuovo allenatore, sarà Raffaele Esposito a guidare la prima squadra. Tecnico giovane ma con un curriculum di rilievo, il mister vanta l’importante parentesi con il Termoli nella stagione 2021/22. Nella sua carriera anche avventure con Arezzo (Lega Pro), Potenza (Serie D - Lega Pro), Casertana (Lega Pro). Come calciatore da segnalare le esperienze nei professionisti con Trapani, Puteolana, Padova, Catania, Martina Franca e Juve Stabia: “Sono felice di intraprendere questo percorso con una società appena nata ma già molto ambiziosa. Per noi è l’anno zero e sono convinto che con questa mentalità faremo grandi cose. Non ho pretese, mi aspetto passione nel lavoro, cultura del lavoro, rispetto, sacrificio e applicazione in quello che propongo insieme al mio staff. Stiamo costruendo in tempi brevi una buona squadra, abbiamo giocatori importanti, facendo una selezione anche dal punto di vista umano. Ci auguriamo di regalare grandi soddisfazioni al presidente che ha fatto tanti sacrifici e ripagarlo per la fiducia nei miei confronti e nella squadra. Spero di dare qualcosa di importante alla città di Casalnuovo che non ha mai fatto calcio ad un certo livello”.

Intanto, il gruppo è già al lavoro da qualche giorno in ritiro a Campitello Matese. Agli ordini di Esposito si allena il brasiliano Reginaldo: il fantasista conta oltre 150 presenze in Serie A e oltre 140 in Serie B, circa 200 invece i gettoni in Lega Pro. Il classe 1983, in Italia, ha vestito le maglie di Treviso, Siena, Parma, Picerno, Monza, Paganese, Reggina, Catania, Fiorentina, Trapani e Pro Vercelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente Serie D ad Acerra, il titolo si sposta: nasce il Real Casalnuovo, in squadra anche un ex Serie A

NapoliToday è in caricamento